Chiusa una stagione 2020 fortemente segnata dall’emergenza Covid-19, il management della Fraglia Vela Riva guarda con serena determinazione al 2021 e alla ripresa di tutte quelle attività che la ben nota situazione sanitaria ha ostacolato e continua ostacolare.

Tra le prime decisioni assunte in chiave 2021 dal consiglio del sodalizio rivano c’è quella relativa alla collocazione temporale del Meeting del Garda Optimist, evento di riferimento tra quelli organizzati dalla Fraglia Vela Riva che, il prossimo anno, festeggerà l’edizione numero trentanove.

Disputato lo scorso agosto al fronte della presenza di circa quattrocento iscritti e vinto dal local Lorenzo Ghirotti (Juniores) e dallo svizzero Edward Hirsch (Cadetti), il Meeting del Garda tornerà a infiammare il cuore degli appassionati dall’1 al 4 aprile ovvero proprio nel corso del week end pasquale, come vuole la tradizione di questo evento che, per numero di iscritti, merita una citazione nel Guinnes dei Primati.

“Pur tra gli immancabili distinguo, è opinione diffusa di medici e addetti ai lavori che nel corso del 2021 la situazione sanitaria dovrebbe evolvere al meglio, permettendo un graduale ritorno alla normalità. Facendo affidamento su ciò abbiamo deciso di riportare il Meeting del Garda nel contesto temporale che gli è proprio, ovvero quello Pasquale – spiega Alfredo Vivaldelli, presidente della Fraglia Vela Riva – Il Meeting del Garda Optimist è per noi l’evento di riferimento e mai quest’anno abbiamo dubitato sulla possibilità di svolgere la trentottesima edizione: se da un lato la scelta del mese di agosto ci ha penalizzato in fatto di iscrizioni, dall’altro è stata una soddisfazione registrare la risposta più che entusiasta di circoli e famiglie che, nonostante il virus, non hanno voluto mancare a quella che riteniamo una vera e propria festa riservata ai più giovani. Confidiamo quindi che l’edizione 2021, in programma all’inizio di aprile, possa essere tra le prime a svolgersi in un contesto sanitario rassicurante al punto da riportare lo sport, e le dinamiche ad esso relative, al centro dell’attenzione”.