Mattia Guadagnini in trionfo a Mantova (Ph. MXGP)

L’intensa stagione 2020 che vede impegnati i giovani piloti del Motocross coinvolti nel progetto Pata Talenti Azzurri FMI continua a riservare soddisfazioni. A livello nazionale ed internazionale, gli atleti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana e da Pata Snack si sono distinti in positivo, conquistando traguardi di prestigio nelle ultime due settimane.

In ambito nazionale, i Pata Talenti Azzurri FMI hanno monopolizzato la top-5 nella classifica finale del Campionato Italiano Motocross Junior 125cc. In virtù delle conclusive due finali di Ponte a Egola, Andrea Bonacorsi si è laureato Campione italiano 2020 a precedere altri quattro piloti coinvolti nel progetto: Pietro Razzini, Andrea Roncoli, Valerio Lata e Andrea Rossi, con quest’ordine dalla seconda alla quinta posizione di campionato. Nell’Italiano MX Junior hanno fatto esperienza con risultati in progressione continua Andrea Viano, Daniel Gimm, Tommaso Sarasso, Alberto Ladini e Matteo Luigi Russi, ottenendo performance di rilievo nel conclusivo doppio appuntamento stagionale.
I successi dei Pata Talenti Azzurri FMI sono proseguiti anche in ambito internazionale nel triplice round vissuto a Mantova. Nell’Europeo Motocross 250cc, Mattia Guadagnini ha vinto le ultime quattro manche disputate, conquistando la vittoria negli ultimi due eventi tenutisi al Crossodromo Tazio Nuvolari. Una sequenza di risultati positivi che consentono al Campione del Mondo ed Europeo 125cc di accorciare le distanze in campionato dal capo-classifica dell’EMX250, Thibault Benistant.

Nell’Europeo Motocross 125cc si registra invece un provvisorio 1-2 firmato Pata Talenti Azzurri FMI con Andrea Bonacorsi detentore della tabella rossa a precedere Pietro Razzini in virtù delle due gare disputatesi sabato 3 ottobre. In questa circostanza Valerio Lata, Campione del Mondo MX Junior 85cc in carica, con un secondo ed un primo posto da rookie si è assicurato la prima affermazione stagionale di un evento continentale. Tra i Pata Talenti Azzurri FMI presenti a Mantova, Andrea Roncoli ha concluso quarto a precedere gli stessi Razzini (5°) e Bonacorsi (10°) con Andrea Viano quattordicesimo, Andrea Rossi ventunesimo e Daniel Gimm ventiseiesimo.
Nel Mondiale Motocross MX2 i due piloti coinvolti nel progetto hanno ben figurato nei tre Gran Premi di Mantova. Al rientro dopo uno stop forzato per infortunio, Alberto Forato ha vissuto una settimana in progressione: 11°, 16° e 7° nel conclusivo GP grazie a due piazzamenti nella top-10 (8° e 10°). In zona punti anche Morgan Lesiardo (25°, 22° e 18°) con un buon 13° posto in Gara 1 domenica. Da rimarcare anche la crescita di Nicholas Lapucci, in grado nella top class MXGP di conquistare due piazzamenti in zona punti nell’ultimo Gran Premio con un 15° ed un 18° posto nelle due gare.

Sempre a Mantova è andato in scena un nuovo appuntamento del Mondiale Motocross Femminile con la partecipazione di Elisa Galvagno, diciottesima con un 19° ed un 15° posto nelle due gare, l’indomani a Montevarchi in grado di conquistare un 3° posto nella prima manche del Campionato Italiano Femminile.

Thomas Traversini, Direttore Tecnico Motocross FMI: “Sono state due settimane all’insegna dei Talenti Azzurri protagonisti in Italia ed in Europa, con un bottino di risultati estremamente positivo. Nelle finali dell’Italiano Motocross Junior 125cc i Talenti Azzurri hanno monopolizzato la scena e le prime cinque posizioni della classifica di campionato con, nell’ordine, Bonacorsi, Razzini, Roncoli, Lata e Rossi. Da rimarcare anche l’impegno di Viano, Gimm, Ladini, Sarasso e Russi che hanno messo in mostra buone cose nell’arco della stagione. In ambito internazionale, i nostri piloti si sono confermati ai vertici, conquistando successi a ripetizione. Nell’Europeo 125cc Lata, da esordiente, ha conquistato la prima vittoria di tappa con Roncoli quarto nell’ultimo evento di Mantova, mentre Bonacorsi conserva la tabella rossa seguito da Razzini. Resta in corsa per il titolo europeo 250cc Guadagnini grazie a 4 vittorie nelle ultime 4 manche che gli hanno permesso di ridurre il gap dal capo-classifica. Buone anche le prestazioni nel Mondiale MX2 di Forato al rientro e di Lesiardo in zona punti, traguardo raggiunto anche da Lapucci nella MXGP. La stagione 2020 ha preso la giusta piega e siamo decisamente soddisfatti. Il confronto con piloti stranieri molto quotati nell’ambiente testimonia che i nostri giovani possono dire la loro nel presente ed in prospettiva. Questo ci dà fiducia perché stiamo creando un trend favorevole, in grado di allargare la base dei giovani che possono poi affermarsi al di fuori dei nostri confini.”
I Pata Talenti Azzurri FMI impegnati nel Mondiale Motocross MX2, Europeo EMX250 e EMX125 saranno impegnato questo fine settimana in Spagna a intu Xanadú Arroyomolinos in Madrid. Nel medesimo weekend a Cingoli andrà in scena il conclusivo appuntamento del Campionato Italiano Motocross Prestige 2020.