Il Ciocco ci ha sempre abituato a “prime” di lusso. Primo Campionato del Mondo in Europa di Mtb nel 1991, prima gara di Campionato Italiano e-Mtb nel 2020, a settembre è in programma il primo Campionato del Mondo Master Marathon, ma giusto il weekend antecedente (18 settembre) ecco nella location toscana il primo Campionato Italiano Pump Track giovanile, in abbinamento alla finale di Coppa Italia e al Campionato Italiano Team Relay. Eventi senza sosta, insomma, al Ciocco Bike Park, che vivacizza l’attività “bike” in Garfagnana.

La disciplina del Pump Track sta prendendo piede anche in Italia e al Ciocco è stato realizzato, alcuni anni fa, il circuito di pump track al coperto più grande d’Italia.

 

Si racconta che il primo pump track di nuova generazione sia stato realizzato negli Stati Uniti ancora nel 2004 presso The Fix Bike Shop a Boulder, in Colorado, dal downhiller professionista Steve Wentz, ora questa specialità è molto diffusa anche in Italia, anche per discipline diverse dalla mtb. Ormai, infatti, è utilizzata da biker di ogni disciplina perché è molto utile per mantenersi allenati, soprattutto grazie alle piste di nuova generazione che sono sempre più performanti. Gobbe e paraboliche, intervallate da brevi tratti lineari, vengono affrontate senza pedalare, “pompando” con movimenti mirati del corpo.

Il weekend del 18 e 19 settembre sarà un minifestival della mtb giovanile, tre eventi in due giorni con possibilità ovviamente di frequentare il bike park del Ciocco per testare il tracciato anche nei giorni precedenti, come sta succedendo già ora sul tracciato collaudato anche lo scorso anno con la prova unica di Campionato Italiano giovanile.

La gara del 18 settembre, inserita nel calendario nazionale FCI, si disputerà secondo i regolamenti UCI/FCI e assegnerà i primi titoli di Campione Italiano Giovanile Pump Track per le categorie Esordienti (1° e 2° anno) ed Allievi (1° e 2° anno) oltre alle categorie giovanissimi (G2-G6). È prevista una gara a tempo per la prima fase di qualifiche (ore 16.30), quindi fasi ad eliminazione diretta (17.30) per la gara vera e propria con i primi quattro migliori tempi di categoria a disputarsi il podio. La competizione si svolgerà su due identiche piste speculari, garantendo ai partecipanti le stesse caratteristiche e difficoltà. Sono ammesse al via biciclette con ruote da 20″ in su e con almeno un freno posteriore.

Le iscrizioni saranno accettate fino al 15 settembre su FattoreK, ma successivamente i partecipanti dovranno concludere la procedura sul sito della società organizzatrice Ciocco Bike Circle.