Secondo una recente analisi realizzata dalla FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio), in collaborazione con AREL (Agenzia di Ricerche e Legislazione) e PwC (PricewaterhouseCoopers), l’Italia è un Paese di calciatori: sono infatti ben 32 milioni gli appassionati e 1,4 milioni i tesserati (di cui il 78% sono calciatori), un dato che nelle ultime 8 stagioni sportive è cresciuto in media dello 0,9%. Sempre secondo la ricerca della FIGC il calcio rimane il principale sport nel nostro paese con circa 4 milioni di praticanti.

Dato l’interesse dell’Italia per questo sport, idealo – portale internazionale di comparazione prezzi per gli acquisti digitali – ha voluto analizzare il fenomeno dal punto di vista dell’e-commerce, scoprendo dati molto interessati. Se infatti il calcio è da sempre la più grande passione degli italiani, è solo da poco che questo ha conquistato anche il mondo online.1

Innanzitutto, per quanto riguarda le categorie di prodotti più desiderate e cercate online, al primo posto troviamo le scarpe da calcio con una percentuale di ricerche pari al 57,6%; seguono le maglie da calcio (15,6%), l’abbigliamento da calcio (6,2%) e infine i palloni da calcio (3,6%). L’intera categoria in questa prima parte del 2018 ha catturato l’interesse dei consumatori digitali molto più che nello scorso anno: le scarpe da calcio hanno infatti registrato un aumento delle ricerche del +140,1% (2018 vs 2017), mentre le maglie da calcio un +84,6% (sempre 2018 vs 2017). L’interesse online nei confronti dei palloni da calcio, uno dei simboli principali di questa disciplina, è invece cresciuto del +106,1%.
idealo ha analizzato anche la fascia oraria in cui vengono effettuate la maggior parte delle ricerche e si tratta di un lasso di tempo che va dalle 22.00 alle 23.00. Il giorno della settimana preferito è invece la domenica.

https://www.idealo.it/magazine/2018/09/11/effetto-ronaldo-ecommerce/

I brand preferiti dagli e-consumer per quanto riguarda la maglie da calcio ruotano intorno all’Adidas, alla Nike e alla Puma. Per quanto riguarda invece i palloni da calcio, oltre ai marchi già citati, troviamo tra le preferenze anche il marchio Molten, produttore giapponese di attrezzatura sportiva che si sta facendo sempre più strada anche in Italia e quello tedesco Uhlsport, nota soprattutto per la produzione dell’attrezzatura utilizzata dai portieri di calcio.
Ma se c’è un personaggio del mondo del calcio di cui più di tutti si sente parlare in questo periodo, questo è sicuramente Cristiano Ronaldo, considerato uno dei migliori calciatori degli ultimi tempi con quasi 1000 partite giocate e 700 gol. CR7 ha dato il via ad un vero e proprio “effetto Ronaldo” che sta conquistando anche il commercio online. Le categorie di prodotti di idealo.it in cui appare il termine “Ronaldo” vanno dai profumi da uomo alla rasatura & cura della barba, dai detergenti corpo alla moda & accessori e coinvolgono anche il settore dell’elettronica, dei telefoni e di Internet e dell’intimo uomo.2
L’effetto Ronaldo ha coinvolto in particolar modo le maglie da calcio, infatti la maglia della Juventus risulta essere ora in Italia la più popolare e la più desiderata online, seguita da quella del Real Madrid e solo in terza posizione da quella dell’Inter. La classifica vede poi la maglia di Barcellona, Bayern Monaco, Chelsea, Milan, Siviglia, Arsenal e Borussia Dortmund.3 In Europa, invece, la maglia della Juventus è al secondo posto delle ricerche online, preceduta da quella del Barcellona e seguita da Bayern Monaco e Real Madrid4. Anche i bambini non sono esclusi dalla passione per il calciatore, le maglie della Juventus per i più piccoli stanno infatti vivendo una crescita del +245,0% rispetto al 2017, quelle per i più grandi del +145,5%5.
La fascia di età più interessata online ai prodotti inerenti al gioco del calcio è quella 18-24 (28%), seguita dalla fascia 25-34 (26,1%), da quella 35-44 (24,0%) e infine da quella 45-54 (15,8%). I meno interessati sembrano essere gli over 65, con solo l’1,2% delle ricerche.
E se il calcio è per eccellenza delizia per gli uomini e croce per le donne, con la controparte maschile incollata allo schermo di sera e nei weekend, anche il web rispecchia questo modello, con il 77,0% delle ricerche effettuate da uomini e il 23,0% delle ricerche effettuate da donne. Il mobile rimane lo strumento più adoperato (utilizzato nel 64,7% dei casi), seguito dal desktop (29%) e infine dal tablet (preferito solo nel 6,3% dei casi).
“La grandissima passione degli italiani per il gioco del calcio ci ha spinti a voler studiare il fenomeno dal punto di vista del commercio online visto che l’e-commerce è diventato ormai lo specchio vero e proprio della realtà – ha commentato Fabio Plebani, Country Manager di idealo per l’Italia – Alcuni dati ce li aspettavamo, ad esempio il fatto che sono gli uomini ad acquistare di più, ma altri hanno sorpreso anche noi: chi si aspettava infatti che l’eau de toilette per uomo, il dopobarba e il shower gel “Ronaldo” conquistassero così i nostri connazionali? Del resto la passione per il calcio e per l’e-commerce si stanno fondendo sempre di più creando nuove opportunità per consumatori, appassionati ma anche per i responsabili marketing… il nostro studio dimostra che il valore di un giocatore va ben al di là dei risultati sul campo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here