La 32esima edizione dei Campionati Europei entra nel vivo: da domani, infatti, si giocheranno gli ottavi di finale della rassegna continentale; le prime partite si disputeranno a Danzica che ospiterà le formazioni delle pool A e C, mentre a Ostrava, da domenica, giocheranno le squadre dei gironi B – tra le quali l’Italia – e D.

Come noto proprio gli azzurri saranno i primi a scendere in campo qui in Repubblica e lo faranno alle ore 16 contro la Lettonia con il match che sarà trasmesso in diretta su Rai 3 e DAZN. Alle ore 19 è invece in programma la gara tra la Germania di Andrea Giani e la Bulgaria di Silvano Prandi.

In casa Italia si vive con serenità questa prima giornata di riposo, arrivata dopo una fase preliminare durante la quale i ragazzi di Ferdinando De Giorgi hanno collezionato cinque vittorie in altrettante gare, al pari di Polonia (pool A) e i campioni olimpici della Francia (pool D). Se da un lato c’è soddisfazione, dall’altro rimane alta la concentrazione in virtù dell’importanza della posta in palio, con giocatori e staff consapevoli del fatto che nei match da dentro o fuori non si può sbagliare.

Tra gli azzurri che hanno già vissuto momenti simili in passato c’è Fabio Balaso che a tal proposito ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti di come sono andate le cose in questa prima fase, cinque vittorie su cinque è sicuramente un buon risultato che ci rende felici, ma ora siamo già tutti proiettati sulla prossima gara che sarà fondamentale per noi e per il nostro cammino, il nostro è un gruppo molto giovane nel quale non ci sono più i big che c’erano prima, ma nel quale riusciamo a stare bene tra di noi e a esprimere un bel gioco di squadra e credo che questa cosa sia molto importante perché si è creato un bellissimo clima. Tornando a ieri è stato bello giocare con il pubblico anche se ovviamente era tutto per loro e si è fatto sentire; le gare con i fans sugli spalti sono sempre diverse e più belle da vivere”.

Il libero poi prosegue: “L’obiettivo è focalizzare le attenzioni sul nostro gioco analizzando e concentrandoci su di noi. Abbiamo affrontato questa manifestazione cercando di sviluppare una ben precisa idea di gioco e credo che questa cosa si veda in campo. Nella prima parte del torneo ci siamo espressi abbastanza bene, ma ora dobbiamo solo pensare a continuare a lavorare con questa continuità”.

Balaso parla poi del prossimo impegno: “Quella di domenica sarà una gara emozionante che andrà affrontata con determinazione, sarà importante partire carichi e farci trovare subito pronti perché gli avversari non ci regaleranno nulla. Noi dobbiamo giocare con serenità, pensando solo a esprimere le nostre qualità e rimanendo focalizzati su ciò che prepariamo in allenamento; il resto verrà da sé”.

Nessun precedente tra le due squadre che si affrontano quindi per la prima volta in assoluto.