Vigilia di ottavi di finale per la Nazionale Maschile che domani alle ore 17 affronterà la Turchia nella prima gara da dentro o fuori di questa 31esima edizione della rassegna continentale. Gli uomini di Blengini saranno gli unici a scendere in campo nella giornata di domani con tutte le altre squadre che invece giocheranno oggi.
A poco più di 24 ore dal match contro la Turchia (già affrontata e battuta due anni fa nella precedente edizione in quello che allora era lo spareggio antecedente i quarti di finale) ha parlato Osmany Juantorena: “Siamo finalmente arrivati alla fase più bella del torneo, quella da dentro o fuori. Affronteremo la Turchia, una squadra che conosco bene e che è composta da ottimi giocatori. Sappiamo che sarà dura, ma noi dobbiamo essere pronti e affrontarla con la massima concentrazione spingendo dall’inizio per provare a vincerla. A mio modo di vedere siamo cresciuti strada facendo; non siamo ancora al livello che vogliamo noi però al momento va bene così. Tutte le squadre hanno dei piccoli accorgimenti da fare, sappiamo che è un torneo lungo e complicato quindi non guardiamo cosa fanno gli altri ma ci concentriamo solo su di noi e s ul nostro lavoro. Vogliamo andare avanti e fare bene quindi affronteremo il match con la massima attenzione, consapevoli delle difficoltà che ci sono”.