È la Spagna a salire sul tetto d’Europa al Campionato Europeo a Squadre Optimist appena concluso sul Lago di Ledro, in Trentino: nella finale la formazione iberica, forte del neo Campione Europeo individuale Xavier Garcia Olle e Juan Benasar, Carlota Rodriguez Calvet e Sussan Bestard Mir a completare il quartetto, ha avuto la meglio, con un punteggio di 2-1, sugli azzurrini del CT Marcello Meringolo. Per Niccolò Pulito (Tognazzi Marine Village) vice campione europeo individuale, Giuseppe Montesano (Sirena CN Triestino), la medaglia di bronzo al campionato europeo individuale Sofia Bommartini (FV Malcesine) ed Emilia Salvatore (FV Desenzano) è così sfumato il sogno di centrale un incredibile filotto: tre titoli consecutivi vinti in trentino. Terza la Russia che ha preceduto la Croazia nella finalina di consolazione.

Va detto che la squadra italiana ha sempre regatato in modo eccellente ed è stata protagonista di un campionato in crescita che dà fiducia per il futuro. Rimane un pò di amaro per non aver continuato la tradizione del titolo continentale (la Squadra Italiana ha vinto il titolo nel 2018 e 2019 ndr). Alla fine gli azzurrini hanno ricordato Norberto Foletti, storico segretario della Classe Nazionale Optimist che ci ha recentemente lasciati.

Il campionato europeo a squadre Optimist è vissuto su quattro intense giornate di regata sul Lago di Ledro, caratterizzate da condizioni meteo variabili, tanti cambi di vento.

Al termine delle prime regate della League Gold la Spagna si presentava come favorita, seguita dagli azzurrini, secondi al primo Round Robin. La squadra iberica si è poi confermata nello stage successiva, seguita da Russia Italia e Croazia.

Le Semifinali hanno visto l’Italia scontrarsi con la Russia, mentre la Spagna con la Croazia, con un punteggio di 2-0 Italia e Spagna ha guadagnato il diritto di giocarsi l’oro mentre Russia e Croazia si sono dovute accontentare della petite final.

È stata una stagione intensa – commenta la presidente Camilla Baruzzi – e per l’Associazione Vela Lago di Ledro c’è molta soddisfazione. Abbiano assegnati Ledro due titoli continentali nel corso dell’estate ed un titolo nazionale nella classe Snipe. Ed ora è già tempo di pensare al 2022 che sarà ricco di manifestazioni e di attività.