Il Tuscania volley sta allestendo una squadra sicuramente competitiva per centrare la promozione in A2 e sono contentissimo di continuare a farne parte”.

Così Sebastiano Marsili talentuoso palleggiatore trevigiano classe 1996 che la prossima stagione vestirà ancora la maglia della Maury’s Com Cavi in una diagonale, con Boswinkel, davvero da categoria superiore.

Arrivato a Tuscania da due stagioni di fila a Vibo Valentia in Superlega, dopo aver calcato i campi della A2 con Civita Castellana e Olimpia Bergamo, con la quale ha disputato la finale play-off promozione, Marsili è dotato di un ottimo servizio e di una particolare predisposizione a muro, oltre 40 quelli realizzati nella passata stagione: “Diciamo che il salto mi aiuta molto perché sono 20 cm più basso degli altri ma saltando un metro e 10 da terra arrivò abbastanza in alto”.

“A Tuscania mi sono trovato molto bene, sia con la società che con i tifosi. Peccato per l’anno scorso, siamo arrivati molto vicini all’obiettivo che ci è sfuggito per inesperienza e per un po’ di disattenzione”.

Cosa pensi del nuovo coach Sandro Passaro?

“Ho sentito parlare molto bene di lui e sono sicuro che riuscirà ad allestire un gruppo molto competitivo, gruppo che sarò chiamato a gestire e di questo, lo ripeto, sono molto contento”.

Come ti sei trovato a vivere in un piccolo paese come Tuscania?

“Purtroppo la pandemia ha posto delle limitazioni ma non mi ha impedito di apprezzare appieno lo straordinario calore dei tifosi. Speriamo che tutto passi alla svelta e che il prossimo anno si possa vivere assieme una stagione esaltante e, soprattutto, vincente”.