L’Europeo 2018 di Tiro a Volo è iniziato ufficialmente ieri con la Cerimonia di Apertura e gli allenamenti pre gara per la Fossa Olimpica. Sulle pedane austriache di Leobersdorf gli azzurri del Direttore Tecnico Albano Pera hanno avuto modo di prendere gli ultimi riferimenti utili per affrontare al meglio la gara che metterà in palio i titoli continentali della specialità nei prossimi 5 giorni.

A cimentarsi con i piattelli saranno, tra gli uomini, Emanuele Buccolieri (Fiamme Oro) di San Pancrazio (BR), lo scorso anno medaglia di Bronzo a Baku (AZE) tra gli Junior e quest’anno in gara tra i Senior, Mauro De Filippis (Fiamme Oro) di Taranto, quest’anno vincitore della Coppa del Mondo a Changwon (KOR) e alla sua terza avventura europea, e Giovanni Pellielo (Fiamme Azzurre) di Vercelli, quattro volte medagliato olimpico e quattro volte Campione del Mondo, che punta al quello che potrebbe essere il suo quarto Titolo Continentale (nel suo palma res europeo ci sono  anche 4 medaglie d’argento e una di bronzo, ndr).

Tra le Ladies potremo fare il tifo per Federica Caporuscio (Carabinieri) di Roma, già due volte sul podio europeo con il bronzo del 2012 a Larnaca (CYP) e quello del 2013 a Suhl (GER), Maria Lucia Palmitessa (Fiamme Oro) di Monopoli (BA), Campionessa del Mondo Juniores lo scorso anno a Mosca ed al suo debutto in un Europeo Senior, e per Jessica Rossi (Fiamme Oro) di Crevalcore (BO), Campionessa Olimpica a Londra 2012 e tre volte Campionessa del Mondo, in pedana con l’obiettivo di riuscire a conquistare anche il terzo titolo continentale dopo quelli di Osijek del 2003 e di Suhl nel 2013.

In pedana ci saranno anche gli Junior Lorenzo Ferrari (Fiamme Oro) di Provaglio d’Iseo, Matteo Marongiu (Fiamme Oro) di Sassari e Teo Petroni di Fabrica di Roma (VT), che competeranno tra gli comparto maschile, e Giulia Grassia (Esercito) di Modena, Sofia Littamè (Fiamme Oro) di Baone (PD ed Erica Sessa (Fiamme Oro) di Cava de’ Tirreni (SA), in pedana in quello femminile.

“Abbiamo avuto qualche giorno per poter prendere confidenza con quest’impianto. Abbiamo svolto un ottimo lavoro e spero che i miei tiratori e le mie tiratrici facciano tesoro di questa opportunità – ha dichiarato Pera durante gli allenamenti liberi di ieri – è ovvio però, che per ottenere dei risultati importanti, serve la massima attenzione e il massimo impegno. Io sono fiducioso sulle loro capacità”.