Ultima giornata di gare ai Campionati Italiani Juniores, Ragazzi e Allievi di Milano. Dopo la vittoria di ieri nella 3 posizioni, Danilo Dennis Sollazzo ha conquistato nuovamente la cima del podio nella specialità di carabina 10 metri juniores uomini (247.6) dando vita anche in questo caso ad una sfida avvincente con il compagno di nazionale Michele Bernardi (Lucca) che ha dovuto accontentarsi del secondo posto (246.9) mentre al terzo si è piazzato Agustin Martin Petrini (Cerea).

Tra le donne si è distinta ancora una volta Sofia Ceccarello (Fiamme Oro) che si è assicurata la vittoria anche nella carabina sportiva 3 posizioni femminile (451.6). Al secondo posto si è piazzata Letizia Frassinetti (Bologna) con 448.1 pt. seguita da Anna Schiavon (Verona).

Federico Nilo Maldini (Carabinieri) – tra i protagonisti assoluti di questa edizione – ha chiuso in bellezza la sua carriera junior vincendo il titolo anche nella pistola sportiva maschile (577). Dietro di lui Gabriele Aldo Villani (Perugia) con 570 pt. e Michele Palella (Novi Ligure) con 569 pt.

Nella specialità di pistola 10 metri allievi Loris Quarta (279) ha conquistato la medaglia d’oro (279) davanti a Daniel Caon (Tivoli) al secondo posto (264) ed a Noemi Pistoresi (Pescia) al terzo (262).

Questi i risultati del Campionato Giovanissimi: nella carabina 10 metri con appoggio Francesca Kodra (Cascina) ha centrato la medaglia d’oro (199.9) davanti ad Alex Niedermair (Silandro) in seconda posizione (196.2) ed Erika De Rinaldis (Lecce) al terzo posto (196.2) mentre Cristina Perrella (Candela) ha conquistato il podio della carabina 10 metri tiro libero (156.6).

Nella pistola 10 metri giovanissimi con appoggio Giorgia Beccarrisi (Alezio) si è aggiudicata la medaglia d’oro lasciando dietro di sè Sabrina Giulia Enescu (Osimo) in seconda posizione (189) ed Asia Musarella (Reggio Calabria) in terza (187) mentre nella pistola 10 metri tiro libero Alessio Orologio (Bolzano) ha vinto il titolo italiano (175) davanti a Marco Pizzi (Lucca), che si è aggiudicato la medaglia d’argento (173) ed a Giorgia Pierini (Cascina) al terzo posto (160).