La Coppa del Mondo ISSF di Trap e Skeet ha preso il via al Trap Concaverde di Lonato del Garda (BS) con l’arrivo ufficiale delle delegazioni. In gara 416 tiratori in rappresentanza di 62 Nazioni, accompagnati da 182 tra allenatori ed officials. Per tutti è stato predisposto un protocollo anti-Covid molto rigoroso in modo da garantire la massima sicurezza.

Domani alle 18.00 presso l’impianto gardesano ci sarà la Cerimonia di Apertura riservata alle sole autorità. Nella giornata si svolgeranno anche gli allenamenti ufficiali per gli specialisti di Skeet. In rappresentanza dell’Italia il Direttore Tecnico Nazionale Andrea Benelli ha scelto di schierare Tammaro Cassendro (Carabinieri) di Caserta, Luigi Agostino Lodde (Esercito) di Ozieri (SS) e Gabriele Rossetti (Fiamme Oro) di Ponte Buggianese (PO) per la squadra maschile e Diana Bacosi (Esercito) di Cetona (SI), Chiara Cainero (Carabinieri) di Cavalicco di Tavagnacco (UD) e Chiara Di Marziantonio (Esercito) di Cerveteri (RM) per quella femminile. In gara ci saranno anche Elia Sdruccioli (Esercito) di Ostra (AN), Domenico Simeone (Fiamme Oro) di Baia e Latina (CE), Martina Bartolomei (Carabinieri) di Laterina (AR) e Simona Scocchetti (Esercito) di Tarquinia (VT) per la classifica degli MQS (tiratori che devono acquisire il punteggio minimo per la partecipazione olimpica, ndr) e Christian Ghilli (Fiamme Oro) di Montecatini Val di Cecina (PI), Giammarco Tuzi (Fiamme Oro) di Fonte Nuova (RM), Francesca Del Prete (Fiamme Oro) di Cisterna (LT) e Martina Maruzzo (Fiamme Oro) di Nanto (VI) chiamati a gareggiare per acquisire punti per il ranking 2021.

“Competere in una Coppa del Mondo è sempre molto impegnativo e quando si gareggia “in casa” lo è ancora di più – ha dichiarato Benelli – Tutti i componendi della squadra si sono preparati al meglio per ben figurare e daranno il massimo. Lo faranno per loro stessi, per la squadra e per onorare la memoria di un caro amico che è scomparso ieri. Daniele Cioni, ex tiratore azzurro e tecnico internazionale ha perso la sua battaglia contro il Covid lasciando un grande vuoto in tutti quelli che lo conoscevano. Per me e per tutti i tiratori in gara in questa Coppa del Mondo era un grande amico. A lui va il nostro pensiero ed alla sua famiglia il nostro abbraccio”.

La gara prenderà il via domenica 9 maggio con i primi 75 piattelli di qualificazione e proseguirà lunedì 10 maggio con le finali individuali.