L’azzurra torna sulla pedana internazionale con grinta e caparbietà, ingredienti che le consentono di conquistare l’argento nello strappo al termine di tre prove valide, la migliore delle quali a 93 chili, il bronzo di slancio con 104 chili e l’argento di totale con 197 chili. Una gara combattutissima soprattutto con la terza classificata, la greca Georgopoulou, bronzo di strappo (92 chili) e di totale con 195 chili. Tris di ori e titolo continentale under 23 per l’ucraina Hanhur con 210 chili (98+112). Sale così a dieci medaglie il bottino azzurro all’Europeo.

Ottimo esordio in maglia azzurra per Martina Chiacchio, che se l’è subito vista con le ‘big’ in gara: per lei un quarto posto di strappo con 91 chili, quinto di slancio con 102 chili e di nuovo quarto di totale con 193 chili.

Nel pomeriggio è salito sulla pedana europea anche Andrea Corbu, nella categoria 67 chili Juniores. Sesto posto finale per l’azzurro grazie a un totale di 280 chili, con uno strappo a 125 e uno slancio a 155 chili.