Sei finali e altrettante medaglie. Le otto azzurre che formano la squadra hanno conquistato il bronzo nell’esercizio tecnico ai Campionati Europei in svolgimento al Scotstoun Sports Campus di Glasgow. Beatrice Callegari, Linda Cerruti, Francesca Deidda, Costanza Di Camillo, Costanza Ferro, Gemma Galli, Alessia Pezone ed Enrica Piccoli danzano e convincono sulle dolci e sensuali note di “Catch Me If You Can” di Michele Braga (candidato al David di Donatello 2016 per “Lo chiamavano Jeeg Robot”) e la coreografia dei tecnici Giovanna Burlando, Roberta Farinelli, Yumiko Tomomatsu e del direttore tecnico Patrizia Giallombardo.

Le azzurre evocano il concetto astratto della rincorsa, dell’inseguimento, con una valutazione di 90,3553 punti (27,4 per l’esecuzione; 27,5 per l’impressione artistica e 35,4553 per gli elementi). Fuori dal podio la Spagna con 89,8716 che paga il gap sulla difficoltà (34,9716). La Russia domina e conquista l’ennesimo oro con 94,6; non troppo lontana l’Ucraina con 90,7439. (fonte Coni)

Classifica finale: 1. Russia 94,6000, 2. Ucraina 90,7439, 3. Italia 90,3553