Lo Skeet azzurro chiude il Campionato del Mondo 2021 con una bellissima medaglia d’oro conquistata da Sara Bongini e Christian Ghilli, primi sul podio della gara del Mixed Team.

La Bongini (Fiamme Oro) di Impruneta (FI) e Ghilli (Fiamme Oro) di Montecatini Val di Cecina (PI) si sono meritati l’accesso al medal match per la conquista del Titolo Iridato con lo score di 144/150, nuovo record del mondo Junior, e nel duello per la vetta del podio hanno affrontato i rumeni Ravecca_Maria Islai e Etienne-Cristian Islai, regolandoli con il punteggio finale di 31/40 a 29/40.

Quarta la coppia mista composta da Giada Longhi (Carabinieri) di Varco Sabino (RI) e Giammarco Tuzi (Fiamme Oro) di Fonte Nuova (RM). Terzi al termine delle qualificazioni con 135/150 i due azzurrini hanno affrontato la coppia greca composta da Emmanouela Katzouraki e da Nikolaos Franzeskakis nel medal match per la medaglia di bronzo che li ha superati con 29/40 a 27/40

Oggi in pedana hanno sfilato anche gli specialisti di Trap impegnati negli allenamenti ufficiali. Selezionati dal Direttore Tecnico Albano Pera e accompagnati in gara dal Tecnico Federale Antonello Iezzi, a vestire la maglia azzurra sono Samuele Faustinelli (Carabinieri) di Pian Camuno (BS), Lorenzo Franquillo (Fiamme Oro) di Trevi (PG) e Fabio Fiandri di Carpi (MO) al maschile e Giorgia Lenticchia (Fiamme Oro) di Terni, Gaia Ragazzini (Carabinieri) di Solarolo (RA) e Sofia Littamè (Aeronautica Militare) di Baone (PD) al femminile. Per tutti domani ci saranno le prime tre serie di qualificazione.