Giornata all’insegna del bel tempo che accompagna dall’inizio l’evento ma con le condizioni del mare che in parte hanno pregiudicato il corretto svolgimento delle gare. Le imbarcazioni iscritte al Campionato Italiano della categoria Endurance hanno dovuto accontentarsi di una gara di soli 5 giri anziché i 12 previsti e su un percorso ridotto, proprio a causa delle onde di oltre 1 metro che hanno costretto i giudici di gara a fermare la gara.

Trionfo belga con l’ottima prestazione della coppia Buby Bertels e Frederick Bastin su Bernico, nella classe Boat Production a pari merito dopo due gare con Cristiano Segnini e Giovanni Di Meglio su Top Line e di Alain Coppens insieme con Francis Notscheale su Silver Racing 888 nella classe S.

Tutto più semplice nella Class 1 e V1 dove il maltese Aaron Chantar insieme con il francese Dominique Martini su Chaudron ha dominato gara 2 e alle sue spalle si è piazzata l’imbarcazione italiana Tommy One di Schepici – Montanari e terzo Antonio Schiano di Cola con il figlio Giuseppe di Cola su Novofil Rg87. Problemi tecnici invece per Searex Baltec di Gross Podolsky, campione del mondo fuori classifica. Netta vittoria in Class 1 di Giampaolo Montavoci e Roberto Lo Piano su Marco.