Capannelle
Capannelle

In avvicinamento all’89 Derby Italiano Sisal Matchpoint, sabato 24 settembre è programmato l’importante prologo delle tre batterie di qualificazione (22.000 euro, m. 2100 metri): come da regolamento modificato a partire dall’edizione 2015, si qualificheranno per la finale i primi quattro classificati di ogni batteria e i migliori due esclusi sulla base della “classifica di ammissione” alle stesse batterie.

Anche in questa stagione, nella giornata del Derby Italiano Sisal Matchpoint – domenica 9 ottobre – saranno raggruppati gli appuntamenti autunnali più importanti. Il Derby Italiano Sisal Matchpoint (gruppo 1, 770.000 euro, m. 2100), riservato a maschi interi e femmine indigeni di 3 anni, si disputa nel nuovo trotter di Via Appia Nuova dal 2014: la prima edizione fu vinta da Sugar Rey, quella del 2015 da Testimonial Ok. Le Oaks del Trotto (gruppo 1, 220.000 euro, m. 1640), per femmine indigene di 3 anni), sono il Derby in rosa, ma va ricordato come in più occasioni le migliori rappresentanti della generazione abbiano corso e vinto contro i maschi proprio nel Nastro Azzurro. Si tratta dell’unico Gruppo 1 del calendario nazionale riservato esclusivamente alle femmine. Il Premio Gaetano Turilli (gruppo 1, 187.000 euro, m. 2100) è uno dei grandi appuntamenti sulla media distanza per i cavalli di 4 anni e oltre di ogni Paese. La corsa è intitolata a quello che fu “anima” prima dell’ippodromo Villa Glori con Tino Triossi e poi soprattutto di Tor di Valle.

Altro importantissimo convegno di corse con un appuntamento fisso è quello del 26 dicembre, giorno di Santo Stefano. Il Gala Internazionale del Trotto (gruppo 1, 110.000 euro, m. 2100), per cavalli di 4 anni e oltre di ogni Paese, è l’ultima corsa europea di Gruppo 1 dell’anno: talvolta viene scelto da scuderie e allenatori per i loro cavalli come importante test in vista del Grand Prix d’Amerique parigino di fine gennaio. Il Premio Allevatori – Memorial Primo Castelvetro (gruppo 1, 187.000 euro, m. 2100), per maschi interi e femmine indigeni di 2 anni è l’unico gran premio per i puledri sulla media distanza e costituisce anche la rivincita del Gran Criterium, che invece si disputa il 7 dicembre a Milano sul miglio. Il Premio Allevatori Filly (gruppo 2, 66.000 euro, m. 1640), per femmine indigene di 2 anni, si disputa sulla distanza breve ed è riservato alle migliori rappresentanti delle generazione più giovane che non si misurino con i maschi nel Premio Allevatori.