Una “good news” per la comunità scolastica dell’istituto tecnico e liceo scientifico “Biagio Pascal” di Labaro e per tutto il quartiere: il Ministero dei Beni Culturali ha deciso di finanziare il progetto “A Labaro, il Pascal attiva la Cultura“.

“Con questi fondi – dichiara a VignaClaraBlog.it il dirigente scolastico Antonio Volpe – sarà possibile realizzare 4 spazi attivi per gli studenti ed il territorio (una Sala Musica, un Teatro, uno Spazio Co-working e un Fab-Lab) e ben 7 laboratori collettivi. A tal fine ci aiuteranno in questa impresa collettiva senza precedenti associazioni ed imprenditori del territorio“.
I sette laboratori
In dettaglio, il progetto prevede un Laboratorio di scrittura creativa e giornalismo on-line con EdiWebRoma srl e curato da Fabrizio Azzali e Claudio Cafasso, giornalisti e membri della direzione del quotidiano on-line VignaClaraBlog.it, un Laboratorio teatrale con l’Associazione Il Cappellaio Matto condotto da Samantha Biferale, drammaterapeuta e regista con la supervisione della dott.ssa Fabia Carboni (che collabora tra l’altro con il progetto Teatro patologico).
Inoltre, Laboratori CreaMusica e Lezioni di spettacolo con l’Associazione ONDAMUSIC di Alberto Menenti, il Labaro Fab Lab con Atres srl dell’ing. Fabio Pietrobono esperto di Ricerca industriale, un Laboratorio di creatività urbana con Marco Tarascio in arte Moby Dick, e un LabarORTO Mobile con l’azienda Ecodelsole di Alessandro Paladino.