Andrea Verona grande protagonista a Santiago de Compostela (Ph. Dario Agrati)
Andrea Verona grande protagonista a Santiago de Compostela (Ph. Dario Agrati)

Santiago de Compostela si tinge d’azzurro. Il primo appuntamento stagionale del FIM Junior Enduro World Championship 2018 proietta ai vertici della classifica i piloti coinvolti nel progetto Talenti Azzurri FMI della Federazione Motociclistica Italiana, grandi protagonisti delle due giornate di gara nell’ambito del Gran Premio di Spagna dell’EnduroGP. Matteo Cavallo ed Andrea Verona si sono spartiti una vittoria a testa della Junior, con lo “Stage 2” che ha visto i piloti supportati dalla FMI monopolizzare il podio con Verona, Soreca e Cavallo ai primi tre posti.

Campione del Mondo Enduro Youth in carica, Andrea Verona ha vissuto un fine settimana da incorniciare. Secondo sabato conquistando l’affermazione nella EJ1, l’indomani si è assicurato la vittoria nella Junior ritrovandosi ora al comando della classifica di campionato a quota 38 punti. A sole 2 lunghezze di svantaggio figura Matteo Cavallo, vincitore della prima giornata della Junior da primatista della EJ2, penalizzato domenica da una serie di cadute con una pregevole rimonta che lo ha proiettato sul terzo gradino del podio.A suggellare un GP di Spagna da ricordare per i Talenti Azzurri FMI la prestazione di Davide Soreca, 5° e 1° della EJ2, ma soprattutto 7° e 2° nelle due giornate della Junior a completare un podio tricolore con Verona e Cavallo. La trasferta in Spagna ha prodotto sensazioni contrastanti invece per Emanuele Facchetti: sabato è stato estromesso dalla classifica per aver mancato un controllo orario, ma l’indomani si è rifatto con gli interessi con un apprezzabile 7° posto (4° della EJ1) al culmine di una prestazione combattiva. Weekend di esperienza infine per Mirko Spandre, 18° e 19° della Junior con due ottavi posti per quanto concerne la EJ2.

Cristian Rossi, Direttore Tecnico Enduro FMI: “Non poteva esserci un inizio migliore di così. Parlando delle prestazioni e dei risultati ottenuti dai nostri Talenti Azzurri posso soltanto dire “superlativi”. In una gara difficile a causa della pioggia, i nostri ragazzi hanno dato prova del loro valore nel palcoscenico iridato. Andrea Verona lascia la Spagna al comando della classifica, ben figurando anche nel raffronto cronometrico con i piloti della EnduroGP. Una valutazione che si può estendere anche a Davide Soreca, competitivo in termini assoluti nel confronto con i “veterani” della top class, ed al vincitore di sabato Matteo Cavallo, sfortunatamente tradito da qualche caduta di troppo domenica dovuta, con ogni probabilità, alla foga di bissare il grande risultato della prima giornata. Verona, Soreca e Cavallo sono stati artefici di un tris nella Junior che ci fa ben sperare per il prosieguo della stagione: in Spagna sono stati davvero perfetti in termini di condotta di gara. Per Emanuele Facchetti è stato un fine settimana iniziato in salita con l’esclusione dalla classifica sabato per aver saltato un controllo orario, ma si è rifatto l’indomani con un buon piazzamento. Per Mirko Spandre è stata invece una trasferta di esperienza che gli servirà per risalire la classifica nei prossimi eventi del calendario”. Il FIM Junior Enduro World Championship 2018 nel contesto dell’EnduroGP farà tappa tra pochi giorni a Castelo Branco, teatro del GP Polisport Portugal.