Si alza il sipario sull’ultima tappa del Giro d’Italia Ciclocross. La corsa rosa invernale marca la settima presenza della dodicesima edizione nel cuore della provincia marchigiana di Fermo, nella frazione collinare “Luce” in agro di Sant’Elpidio a Mare. È con l’organizzazione dell’esperta O.P. Bike con la regia dell’ASD Romano Scotti che la carovana si appresta a contendersi le maglie rosa definitive in vista dell’imminente rassegna tricolore e ad assegnare il campionato italiano di società.

Saranno infatti ben 19 le maglie assegnate (22 contando anche le bianche per i migliori giovani) in occasione della finale del GIC, che coincide con il 12° Memorial Romano Scotti e il Memorial Tommaso Romanelli, occasione per ricordare due punti di riferimento per il ciclismo laziale e marchigiano. Nonostante il giorno dell’Epifania sia in zona rossa per le norme di contenimento del Covid, la tappa avrà luogo essendo inserita tra le manifestazioni di interesse nazionale del CONI. Rigido il protocollo attuato, con l’ingresso al campo gara riservato solo ad atleti e addetti ai lavori.

La settima tappa del GIC è stata presentata in conferenza stampa presso la sala del Consiglio Comunale di Sant’Elpidio a Mare alla presenza delle massime autorità cittadine, degli sponsor e dei figli – visibilmente emozionati – di Tommaso Romanelli. È stata trasmessa in streaming sulla pagina Facebook del Giro d’Italia Ciclocross.