La squadra nazionale di calcio della Danimarca indosserà «messaggi sui diritti umani» sui propri abiti da allenamento alla Coppa del Mondo del prossimo anno in Qatar. La Danimarca si è guadagnata un posto nel torneo il mese scorso. La federazione calcistica danese ha annunciato di aver lanciato una serie di «iniziative critiche» sulla scia della qualificazione. Il Qatar ha affrontato critiche per le segnalazioni di leggi e condizioni discriminatorie per i lavoratori migranti che preparano il paese al torneo.

La decisione nel 2010 di assegnare la Coppa del Mondo al Qatar ha innescato indagini sulla corruzione nell’intero processo di assegnazione. Per la Fifa però non ci sono prove per giustificare la privazione al Qatar dei diritti di organizzare il torneo.