Filippo Carossino (Briantea 84) contro il Santa Lucia
Filippo Carossino (Briantea 84) contro il Santa Lucia

Fine settimana importante nel basket in carrozzina italiano: sabato 21 aprile infatti si conoscerà il nome della seconda finalista Scudetto, che andrà a contendere il tricolore 2017/2018 alla DECO Group Amicacci Giulianova. Le due pretendenti sono il Santa Lucia Roma e i campioni in carica della UnipolSai Briantea 84: serie ferma sull’1 a 1 con doppia vittoria in trasferta, dei romani in gara uno contro i pronostici della vigilia, e dei lombardi in gara due una settimana fa. Quello che è quindi un vero e proprio spareggio si giocherà a Seveso, in casa della Briantea 84, a partire dalle 20.30.

I campioni d’Italia in carica sono tornati in carreggiata con una convincente gara due a Roma, dopo lo scivolone inatteso tra le mura amiche. Il Santa Lucia da parte sua però ha già battuto due volte i rivali in questa stagione, e anche in una gara due certamente non giocata al massimo, non è mai completamente uscito dal match. La finale Scudetto per i romani significherebbe tornare ai massimi livelli nazionali dopo un ventennio di dominio e dopo le difficoltà societarie dell’inizio della scorsa stagione, mentre per la UnipolSai Briantea 84 Cantù sarebbe l’ennesima prova di quella straordinaria continuità che da un lustro ha portato il club di Alfredo Marson ai vertici europei.

Ma nel fine settimana, spazio anche alla Serie B, con gli ultimi turni di stagione regolare, per decretare le partecipanti alla Final Four di inizio maggio, e al Campionato Giovanile “Roberto Marson”, che conoscerà la propria fase finale a Campobasso. Tra sabato e domenica, UnipolSai Briantea 84 Cantù, Bradipi Bologna, Giovani e Tenaci di Roma e Padova Millennium Basket si giocheranno il tricolore riservato alle squadre juniores Fipic.