Anche la staffetta azzurra del 4×400 va in finale all’Olimpiade, con tanto di record italiano di 2’58’’91. Alessandro Sibilio, Vladimir Aceti, Edoardo Scotti e Davide Re hanno scritto sugli annali lo storico primato di 3’01’’37 corso il 31 agosto del 1986 all’Europeo  di Stoccarda da Bongiorni, Zuliani, Petrella e Ribaud.

L’Italia si è qualificata perl’ultimo atto con il primo dei due tempi di ripescaggio dopo essersi piazzata quarta nella batteria vinta dagli Stati Uniti in 2’57’’77, davanti al Botswana che ha fatto segnare il nuovo record africano con 2’58’’33. «Domani (oggi, ndr: alle ore 14.50) cercheremo di sognare ancora di più e perchè noi sogniamo una medaglia», proclama l’azzurro Scotti. Un altro podio sarebbe davvero un sogno.