Splendida seconda medaglia per l’Italia agli Europei di Berlino: impresa di Yohanes Chiappinelli, bronzo nei 3000 siepi con 8:35.81 in un gara di estrema maturità e di carattere. Il carabiniere senese di origine etiope, 20 anni, sale sul podio insieme al quattro volte campione europeo Mahiedine Mekhissi-Benaddad, oro in 8:31.66, e allo spagnolo Fernando Carro, argento in 8:34.16. “Ci speravo ma non fino a questo punto, il mio obiettivo era entrare in finale – commenta Chiappinelli – Mi sono detto che non c’era niente da perdere e ci ho provato. All’ultima curva non ero sicuro del terzo posto, sapevo che da dietro potevano rientrare ma ce l’ho fatta. Oggi ho adottato una tattica in po’ diversa, stavolta più prudente: sono stato insieme al gruppo ed è stata la decisione azzeccata. È un’emozione indescrivibile davanti a questo pubblico. La dedico a me stesso, al mio allenato Maurizio Cito che mi segue tutti i giorni da dieci anni e ai miei genitori che mi sostengono sempre”.
Nella storia dei Campionati Europei quella di Yohanes Chiappinelli è la settima medaglia per gli azzurri nei 3000 siepi. Nel palmares, anche gli ori di Panetta (1990) e Lambruschini (1994), gli argenti di Panetta (1986), Carosi (1994) e Lambruschini (1998), il bronzo di Lambruschini (1990). Yeman Crippa e Yohanes Chiappinelli, bronzo a Berlino nei 10000m e nei 3000 siepi, sono stati d’oro lo scorso anno agli Europei under 23, rispettivamente nei 5000 metri e nei 3000 metri siepi.
Tredicesimo l’altro azzurro Ahmed Abdelwahed in 8:44.77.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here