Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic

Mihajlovic-Lazio, ormai la voce di mercato è virale e chiama in causa la futura panchina biancoceleste che in questo caso avrebbe il sapore di ritorno al passato. A Radiosei nella trasmissione ‘Non Mollare Mai’, hanno espresso la propria opinione sul personaggio ed il tecnico Mihajlovic due grandi ex laziali. Spigoloso il ritratto che ne fa Giancarlo Oddi: «È ormai un tecnico affermato e l’esperienza fatta quest’anno con il Milan è importante per il suo bagaglio tecnico. Milano è una grande piazza che presenta sempre delle difficoltà e se non ci sono in campo le crea il presidente o la pressione mediatica. Se dovesse riuscire a terminare il campionato senza essere esonerato sarebbe già un buon segnale del suo operato. In tutto questo si è guadagnato anche una finale da giocare contro la Juventus. Secondo me ha fatto bene, a volte utilizza dei modi esagerati ma è fatto così, è un buon allenatore». Sulla stessa linea, più o meno, Pino Wilson: «È un allenatore molto sanguigno che non vuole sentire voci o cose che possano minimamente ostacolare il proprio lavoro o delegittimarlo. Tutte caratteristiche buone, ma anche pericolose nel rapporto con lo spogliatoio. È un professionista tutto di un pezzo e probabilmente a Milano non ha trovato l’ambiente ideale».