Una Maury’s Com Cavi Tuscania a lunghi tratti irriconoscibile cede 1/3 al Palasport di Montefiascone contro una Avimecc Modica apparsa da subito squadra concreta e ben messa in ogni reparto. I ragusani si aggiudicano meritatamente il match e se ne tornano in Sicilia con l’intera posta in palio.

Al fischio di inizio dei signori Luca Grassia e Fabio Toni, Tofoli schiera così i suoi in campo: Marsili al palleggio con Boswinkel, non in perfette condizioni per un risentimento alla schiena, in diagonale, Gradi e De Paola di banda, Cioffi e Ceccobello centrali, libero Pace. Coach Bua risponde con: Tulone in regia con Busch opposto, Martinez e Chillemi schiacciatori, Garofolo e Raso al centro, Nastasi libero.

Primo set appannaggio degli ospiti che prendono subito il break di vantaggio per portarlo fino al termine. Troppo fallosi i padroni di casa al contrario dei siciliani che a metà parziale si portano sul +4. Reazione del Tuscania che finisce il set in rimonta portandosi dal 16/20 al 23/24. Un primo tempo di Garofolo fissa il punteggio sul 23/25.

Secondo parziale con Modica che approfitta subito delle tante imprecisioni dei padroni di casa e allunga decisamente 7/14. Tofoli prova a scuotere i suoi, fuori Boswinkel che non ce la fa, per Stamegna. L’andamento del set non cambia con Tuscania che non riesce a trovare il bandolo della matassa e chiude il set con un passivo pesantissimo: 11/25.

Si riparte con Skuodis al posto di Boswinkel che non ce la fa a recuperare, con Gradi a opposto. Tuscania sembra ritrovare la concentrazione e per la prima volta nel match si porta in vantaggio 9/6. Reazione Modica 9/9. Tuscania allunga ancora 17/13, Bua ferma il tempo. Il Tuscania ritrova gioco e concentrazione 19/13. Gradi e Skuodis salgono in cattedra: 22/14. Modica non ci sta e si porta sul 17/22. Stavolta è Tofoli che ricorre al time-out. Battaglia spara abbondantemente fuori e il Tuscania si riporta in partita 25/18.

Punto a punto nel quarto parziale. L’incontro sale di tono con le squadre concentratissime. Due errori gratuiti dei padroni casa consentono a Modica di portarsi sul 18/19, Tofoli ferma il tempo. Magia di Busch, 19/21. Errore di De Paola dai nove metri e attacco fuori misura di Skuodis 20/23. Il muro vincente di Busch su Gradi regala ai siciliani set e incontro 21/25.