volley
Il campionato ritorna alla normalità del week end con la terza giornata di ritorno

Settimana di ritorno alla normalità dopo un dicembre e inizio anno dove si è giocato ogni tre giorni creando qualche problema a non poche squadre.

Il match clou di giornata è sicuramente Siena-Vibo Valentia che ci dirà se gli uomini di Caponeri saranno in grado di proseguire nel cammino di recupero dopo un inizio stentato o se la troupe Mastrangelo sarà in grado di confermarsi alla testa della classifica; Sora anticipacontro il Club Italia unitamente a Potenza Picena-Ortona; l’ora di pranzo domenicale è riservata a Brescia-Reggio Emilia; nel pomeriggio alle 16 Castellana Grotte alla ricerca di punti contro Cantù e Tuscania-Mondovi per un pronto riscatto dei padroni di casa dopo la sconfitta patita a Vibo; alle ore 18 chiudono la giornata Civita Castellana-Alessano e il match di Siena.

Mondovi è reduce da una sonante vittoria per 3-0 nei confronti dei civitonici arrivata dopo un periodo piuttosto in ombra, almeno per quanto dicono i risultati; la sua classifica non brilla (16 punti e terzultimo posto) ma non rispecchia neanche il valore degli uomini di Barisciani che pare abbiano risolto buona parte dei problemi con la prova della scorsa domenica.

I numeri del campionato ce la danno come la miglior formazione a muro ed anche dai nove metri sanno creare problemi alla ricezione avversaria; non siamo a conoscenza se Longo ha recuperato dall’infortunio, in tal caso è pronto Perla che lo scorso turno ha mostrato di essere un altro baluardo a muro con 3 block. Il sestetto base che dovrebbe scendere sul taraflex del palazzetto di Montefiascone potrebbe essere: Cortellazzi in palleggio con il mancino De Luca opposto, al centro con Parusso, Longo oppure Perla, in posto 4 Manassero e Bertoli e Thei nel ruolo di libero. In trasferta il cammino dei piemontesi su 7 partite disputate risulta vincente solo due volte, con Castellana Grotte per 3-1 ed a Civita Castellana dove hanno prevalso al tie braek; le rimanenti 5 gare sono altrettante sconfitte maturate ad Ortona e Sora con il punteggio di 3-0 ed a Alessano, Potenza Picena e Brescia per 3-1.

Per Tuscania è stata una settimana trascorsa a ripristinare la normalità degli allenamenti tra palestra e campo e preparare il match contro Mondovi, smaltite alcune forme influenzali che hanno colpito un paio di atleti, alla vigilia della gara è tutto rientrato e gli uomini di coach Tofoli sono pronti per una prestazione all’altezza della situazione: concentrati e consapevoli di affrontare una squadra molto ostica; il ricordo della gara di andata deve servire da monito, sotto per 2-0 c’è stata la reazione necessaria, per condurre in porto una vittoria al tie braek molto sofferta, con un Mrdak sugli scudi con ben 29 punti. Lo starting player dei bianco azzurri è pronto con: la diagonale Monopoli – Mrdak, i centrali Calonico ed Esposito, in banda la coppia Ottaviani Shavrak ed il libero Bonami che non giocò all’andata.

Paolo Tofoli fa il pompiere: “Partita non semplice da affrontare con la giusta carica e concentrazione; Mondovi è una squadra tosta che sa il fatto suo e la scorsa settimana ne ha dato prova sconfiggendo Civita Castellana in modo impeccabile, sono fortissimi a muro ed anche al servizio mettono gli avversari in difficoltà, ci vorrà il miglior Tuscania per raccogliere i punti che ci servono a mantenere l’attuale classifica”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here