Condividi
Premiazione
La premiazione dell'ex giornalista Rai Ugo Russo

Nella cornice seicentesca delle scuderie Aldobrandini a Frascati, oggi centro culturale polivalente, si è svolta la cerimonia di consegna delle Benemerenze Coni relative all’anno 2014. Il Comitato Lazio del Coni ha riunito per l’occasione il mondo sportivo della provincia di Roma. Società sportive, dirigenti e tecnici che hanno meritato con il loro impegno le onorificenze che oggi sono state consegnate dal presidente del Coni Lazio Riccardo Viola e dal sindaco del comune castellano Alessandro Spalletta.

La manifestazione è stata condotta da due ex campioni di scherma e nuoto come Stefano Pantano e Cristina Chiuso, quest’ultima oggi delegato Coni per la Capitale. Presenti il presidente del consiglio regionale Daniele Leodori, l’assessore allo sport e alla cultura di Frascati Francesca Neroni e i due vicepresidenti del Coni Lazio Felice Pulici e Umberto Soldatelli. Il regolamento delle Benemerenze Coni richiede almeno 50 anni di attività alle società sportive per la Stella d’oro, come quella ritirata dal presidente dell’autodromo di Vallelunga, che ha ricordato l’attività svolta per l’educazione alla guida sicura, oltre a quella sportiva. Cinquantasette i premiati, in rappresentanza di 25 discipline, dal calcio alle bocce, dal basket ai cronometristi. Tra loro, insignito con la Stella di bronzo per i suoi quarant’anni di professione, voce di Novantesimo minuto e di tutti gli sport, anche l’ex radiocronista Rai Ugo Russo.

Per Riccardo Viola quella di oggi è stata “un’occasione che arriva dopo quelle di Rieti, Viterbo, Frosinone e Latina”, e ringraziando la “squadra” del comune di Frascati per l’ospitalità, “Frascati con le sue tradizioni sportive ha tutte le caratteristiche per ospitare questa tipo di manifestazione.” Quasi a conferma delle sue parole, il ricordo di Bruno Vallerani, Stella di bronzo e una vita nel ciclismo laziale, sul mondiale del 1955 svoltosi tra queste strade e la testimonianza di Salvatore (Sasà) Di Naro, maestro di scherma che ha avuto tra i suoi allievi anche Valerio Aspromonte. E’ stato il primo dei due appuntamenti con lo sport della capitale, l’altro è previsto per venerdì 22 gennaio, quando a sfilare saranno gli atleti che nel 2014 si sono distinti coi loro risultati nelle competizioni nazionali, europee e mondiali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here