Non c’è istituto più vincente del Via Silvestri (ex Malpighi), ma occhio al Pacinotti-Archimede che negli ultimi anni è stata la regina assoluta del Volley Scuola-Trofeo Acea. Il torneo di pallavolo dedicato alle scuole superiori di Roma e provincia che verrà presentato in conferenza stampa giovedì 7 febbraio a partire dalle 10, presso la Sala Auditorium del Palazzo delle Federazioni (viale Tiziano 74, Roma) corre verso la 26a edizione.

In attesa dei calendari ufficiali, riparte la caccia al titolo nelle 4 categorie: Open (in cui non c’è limite all’utilizzo di atleti e atlete tesserati/e con società di pallavolo) e Junior (max 2 tesserati/e per squadra).

In cima alla hit parade c’è il Via Silvestri che nella sua storia ha vinto 10 volte il trofeo. Subito dietro c’è il Pacinotti a quota 8, con 5 successi ottenuti nelle ultime tre edizioni. Nel 2017 e nel 2018 la scuola del III Municipio ha trionfato nella categoria Open realizzando uno straordinario “doppio double” nel maschile e nel femminile. Tali successi hanno consentito all’istituto di raggiungere nell’albo d’oro il Francesco D’Assisi (8 titoli) che però non vince il Volley Scuola dal 2009. Al quarto posto c’è il Nomentano con le sue 7 medaglie d’oro, l’ultima vinta nel 2016 con le ragazze dell’Open al palazzetto dello sport di Roma. Più staccate, a quota 4, il Vallauri di Velletri e due di Ostia: il Labriola e l’Enriques.