Alice De Luca Bossa in azione, foto Paganotti per RVC

Casa (Pala)Honey casa. Si dice molte volte che la propria casa è quella più dolce, accogliente e confortevole. Lo è anche per la Roma Volley Club che nel proprio impianto ha raccolto gli 8 punti in classifica, dunque molto bene, ma allo stesso tempo 0 fuori. Per questo c’è voglia da parte di tutti di cambiare le carte in tavola, almeno quelle delle ultime due settimane, e riprendere la tendenza giusta. Il PalaHoney è “dolce” si e con il merito di portare punti, ne serviranno alle Wolves domenica alle ore 17.00 contro la Conad Olimpia Ravenna, squadra che vola al terzo posto in classifica con 16 punti, ben cinque vittorie e due sconfitte con Mondovì e Trentino, in trasferta ha sempre conquistato punti. Un roster di buon livello con Bacchi e Strumilo come attaccanti laterali, Manfredini come opposto. Le parole dell’alzatrice romana Alice De Luca Bossa. “Premettendo che giocare al PalaHoney per è un grandissimo onore, molte sono le persone lì vicino al campo a spingerti e incoraggiarti per tutta la partita, sono tanti anni che mi alleno e gioco in questo impianto. La carica della nostra gente è fondamentale. Veniamo da due sconfitte e da due prestazioni così così, per questo abbiamo grande desiderio di riscatto e di cambiare la rotta delle ultime settimane, abbiamo grande voglia e anche determinazione, sono certa che ci riusciremo. All’Honey riusciamo a esprimerci meglio, forse perché ci sentiamo più sicure. Dobbiamo però prestare molta attenzione a Ravenna, una squadra ben costruita e che punta in alto. Vincere vorrebbe dire dare una svolta”. Già la missione è proprio questa.