Vitorchiano
A Viterbo premiazioni e cena

Sabato 23 aprile alle 16 e 30 nel Centro Botanico Moutan di Vitorchiano (Viterbo) – che vanta una vastissima collezione di peonie cinesi (oltre 200.000 esemplari) – prenderà il via la XXI Coppa degli Etruschi, gara automobilistica per auto d’epoca valida per il campionato italiano di regolarità Csai, organizzata dell’Etruria Historic Racing Club Viterbo. I concorrenti che parteciperanno alla manifestazione affronteranno 49 prove cronometrate e un percorso di circa 158 chilometri, inoltre per rendere ancora più avvincente ed entusiasmante questa edizione, gli organizzatori hanno deciso di far gareggiare gli equipaggi anche in notturna con pressostati illuminati; una novità che sicuramente aumenterà il fascino della competizione e la sua difficoltà.

Anche quest’anno, come nelle passate edizioni, è prevista la divertente e ormai “classica” prova all’interno dell’ex Kartodromo Sensi, situato a Grotte Santo Stefano, riservata però solo a chi gareggia per il Campionato Italiano Csai.

Per gli sportivi e appassionati che invece prediligono il lato più turistico delle gare di regolarità, potranno iscriversi al “Trofeo Officine Bontà” (giunto alla sua seconda edizione), una gara turistica “parallela” che prevede lo stesso percorso della Coppa degli Etruschi ma con meno prove.

La carovana di auto d’epoca attraverserà diversi paesi e borghi situati nella Tuscia Viterbese come Sipicciano, Graffignano celebre per il Borgo antico e il Castello Baglioni, Celleno con il suo paesaggio extraurbano rurale, dominato da un’agricoltura diversificata di colture arboree (olivo, vite, ciliegio) e colture erbacee (cereali, erbai e prati permanenti) e Bagnaia (frazione di Viterbo) famosa in Italia e all’estero per il giardino manieristico di Villa Lante.

La gara terminerà nell’area dell’Hotel “La dimora” di Vitorchiano con l’arrivo della prima vettura previsto per la mezzanotte.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here