arciere
arciere

Si è svolto a Prati di Pescosolido (Fr) con oltre settanta atleti qualificati il campionato regionale 2016 “campagna” organizzato su delega del Comitato regionale del Lazio dalla società Zac Archery valido tra l’altro come gara di selezione per l’imminente coppa delle regioni che vedrà gli arcieri della specialità impegnati in Abruzzo. Nell’arco olimpico maschile la vittoria va a Fabio Molfese (Arcieri Torrevecchia) che regola Massimo Dionisi (Lupa Capitolina) mentre il bronzo è appannaggio di Daniele Ciavatta (Arco Sport Roma). Direzione Latina il titolo femminile, con Claudia Compagnucci (Arco Club Pontino) che si impone su Nicolina Iacovoni (Arcieri Sagittario) e sulla pluricampionessa italiana a squadre indoor “arco nudo” Lucia Bove (Lupa Capitolina), che dimostra tutta la sua versatilità.

Una fase dei campionati
Una fase dei campionati

Nel compound vince Carlo Bernardini (Arcieri Torrevecchia) su Gianluca Marchetti (Arcieri Sagittario) e Fabio Di Natale ( Arco Club Pontino), mentre è l’arciere della Marina Militare Anastasia Anastasio a far suo il titolo femminile su Francesca Marazzi (Arco Sport Roma) e Tiziana Temperini (Arcieri Sagittario). L’“arco nudo” sorride nel maschile a Gheorge Oltean (Arco Sport Roma), nel femminile a Flavia Tricoli (Compagnia degli Etruschi), l’uno davati all’azzurro Bruno Bassetta (Arcieri Falisci) e Sandro Turchetta (Hortinae Classes), l’altra a Eugenia Gelanga (Hortinae Classes) e Germana Paolini (Arcieri Labicanum). Il titolo assoluto maschile a squadre va al Torrevecchia (Mantero, Bernardini, Molfese) mentre quello femminile è conquistato dagli Arcieri Sagittario (Pierleonardi, Temperini e Iacovoni). Da non dimenticare i campioni “longbow” Paolo Valerio Giraldi (Compagnia degli Etruschi) e Isabella Scaglione (Arcieri Romani).