Lea Kirchmann
Lea Kirchmann

Arriva dal Canada la prima maglia rosa del Giro 2016: Lea Kirchmann (Liv-Plantur) con il tempo di 2.23”28 vince il prologo di Gaiarine, che ha inaugurato la 27° edizione. Sui due chilometri del tracciato, Lea Kirchmann ha distanziato di 80 centesimi l’olandese Thalita De Jong, di 1”51 la vincitrice uscente Anna Van der Breggen, entrambe della Rabo-Liv, ed è stata premiata dal Governatore della Regione Veneto Luca Zaia. La De Jong, campionessa del mondo in carica di ciclocross, è stata per quasi due-terzi di gara la leader provvisoria. La migliore italiana è stata la lecchese Barbara Guarischi (Canyon-SRAM). La corsa si è svolta con un clima sereno e con temperature piuttosto elevate.