David Pasqualucci
David Pasqualucci

Terminata l’orgia olimpica che ha visto la specialità del tiro con l’arco in video per almeno una settimana grazie al calendario a puntate degli scontri diretti per la medaglia e per almeno altre due a seguito delle polemiche sugli aggettivi di dubbio gusto (ma alla fine ahimè soprattutto senza medaglie per gli azzurri in tuta bianconera) si ritorna sulla terra con lo svolgimento dei Campionati italiani Targa che sono al nastro di partenza (si svolgeranno tra quindici giorni al Monte Argentario) e di cui è stata pubblicata dalla Fitarco la lista dei qualificati-iscritti. Nutrita la presenza degli arcieri laziali con idealmente in testa David Pasqualucci, atleta dell’Aereonautica Militare reduce dal record europeo juniores ottenuto proprio nelle qualificazioni a Rio de Janeiro. Saranno con lui altri quaranta arcieri (escludendo quelli iscritti nelle squadre dei gruppi militari) provenienti da oltre dieci società del Lazio che  tenteranno la scalata alle medaglie e dei titoli assoluti che di quelli di classe. Parte del leone per la società romana degli Arcieri Torrevecchia, che fornisce al plotone laziale più della metà degli atleti qualificati oltre a sette delle dieci squadre che andranno a giocarsi i titoli nelle due specialità dell’Arco Olimpico e del Compound.