La settima edizione della Emir Cup, in corso di svolgimento presso il Tav Umbriaverde-Todi di Massa Martana (PG) è entrata nel vivo con i primi 75 piattelli di qualificazione.

Per quanto riguarda la Fossa Olimpica, con 171 specialisti in gara, la classifica dei tiratori con esperienza internazionale (ovvero con ID number della Federazione Internazionale) è guidata da quattro tiratori appaiati a quota 72/75, ovvero Daniele Resca (Carabinieri) di Pieve di Cento (BO), Erminio Frasca (Fiamme Oro) di Priverno (LT), Emanuele Buccolieri (Fiamme Oro) di San Pancrazio (BR) e Marco Benedetti di Roma. Sola, invece, in testa alla classifica femminile c’è Maria Lucia Palmitessa (Fiamme Oro) di Monopoli (BA). Primato in solitaria anche per Riccardo Mirabile (Carabinieri) di Rufina (FI), che ha fatto registrare il miglior punteggio della giornata polverizzando 74 dei 75 piattelli a sua disposizione. Buona anche la prova di Sofia Littamè (Fiamme Oro) di Baone (PD), prima tra le Junior femminili con 71.

Passando allo Skeet, con in gara 50 specialisti, Cristian Ciccotti (Carabinieri) di Roma si è fatto scappare solo un piattello, andando a riposo con un quasi perfetto 74/75 che gli ha assicurato il primato della classifica dei tiratori ID number. Al femminile la più in forma della giornata è stata Martina Maruzzo (Fiamme Oro) di Nanto (VI), in prima posizione provvisoria con 73/75. Con 73/75 condividono il primato tra gli Junior Cristian Ghilli (Fiamme Oro) di Montecatini Val di Cecina (PI) ed Andrea Galardini (Fiamme Oro) di Calenzano (FI). Primato condiviso da due tiratrici anche nella classifica delle Junior Femminili. In questo caso Damiana Paolacci (Fiamme Oro) di Roma ed Eleonora Ruta di Cisterna di Latina domani partiranno dal punteggio di 64.

La gara, nata dalla collaborazione tra l’impianto umbro e l’ambasciata del Kuwait in Italia per celebrare la vicinanza tra il Paese del Golfo Persico e la Federazione Italiana Tiro a Volo e intitolata a Sua Altezza l’Emiro Sheik Al-Ahmad Al-Jaber Al-Sabah, si concluderà domani con altri 75 piattelli di qualificazione e le finali, previste nel tardo pomeriggio.