Home Altri sport Skiroll, coppa Italia e campionato italiano a Rieti e Amatrice.

Skiroll, coppa Italia e campionato italiano a Rieti e Amatrice.

117

Lo skiroll, la spettacolare disciplina sportiva dello sci a rotelle che ricalca lo sci di fondo, sbarca nel fine settimana a Rieti e Amatrice. Sono due le manifestazioni in programma: si comincia sabato con il 1° Trofeo Città di Amatrice gara sprint a tecnica libera valevole come 1^ tappa della Coppa Italia Cascina Bianca di Skiroll FISI 2021, manifestazione che si concluderà il 24 ottobre in Valle D’Aosta dopo aver toccato Liguria, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Veneto, Trentino e Friuli. La gara si svolgerà sulla distanza dei 200m. con partenza alle ore 12,00. Domenica mattina invece si correrà il 1° Trofeo Città di Rieti una-mass start sempre a tecnica libera, valevole oltre che per la Coppa Italia, per il titolo italiano assoluto. Una gara spettacolare che si snoderà lungo il caratteristico percorso cittadino. La due giorni laziale acquista maggiore importanza perché di fatto inaugura il calendario nazionale di skiroll e soprattutto perché è finalizzata al rilancio delle zone martoriate dal sisma del 2016. Per Amatrice tra l’altro si tratta della prima manifestazione di tale rilevanza dopo la tragedia del terremoto.

Entrambe le manifestazioni, che rientrano nell’ambito del Rieti Sport Festival, sono organizzate dallo Sci Club Artemiso di Amatrice e dal Winter Sport Club di Subiaco in collaborazione con il Comitato Regionale Lazio-Sardegna della FISI. Molti i campioni al via delle due prestigiose competizioni a cominciare dai due pluricampioni del mondo Alessio Berlanda e Emanuele Becchis, i due campioni del mondo Team Sprint Matteo Tanel e Francesco Becchis. Tra le donne spiccano i nomi di Anna Bolzan, bronzo ai mondiali del 2019, Elisa Sordello e Laura Mortagna vincitrice della Coppa del Mondo femminile juniores 2019. “Le due manifestazioni sono l’occasione per dimostrare le capacità organizzative dei due Sci Club e soprattutto la concreta voglia di rinascita di Amatrice e di tutto il reatino, dopo i lutti del 2016 e l’isolamento da pandemia dell’ultimo anno – ha sottolineato Luca Poli responsabile del Comitato Organizzatore del Trofeo Città di Amatrice – l’evento sarà altresì un momento di gioia e di rinnovata vicinanza di Amatrice, la “CITTA’ DEGLI ITALIANI”, con la comunità nazionale. In altre parole sarà una grossa opportunità per mostrare le bellezze naturali del territorio e tutta la nostra incrollabile volontà di risorgere contro tutto e tutti. Un sentito ringraziamento al Presidente del CLS Nicola Tropea che ha sempre creduto e sostenuto lo svolgimento di questa gara ad Amatrice. Per la cittadina, per il suo sci club, per lo sci laziale l’evento rappresenta un attestato di grande considerazione da parte della Federazione. La nostra grande speranza è che la manifestazione possa essere il trampolino di lancio per vederci assegnata il prossimo anno una tappa di Coppa del Mondo con sedi di gara ad Amatrice, Rieti-Terminillo, Roma”.