A Budapest è arrivata la prima sconfitta nei Campionati Europei di sitting volley per la nazionale italiana femminile. Le azzurre di Amauri Ribeiro hanno dovuto cedere 3-0 (25-14, 25-10, 25-13) alla Russia, squadra campione del mondo e grande favorita per la vittoria della rassegna continentale.
In mattina la formazione tricolore aveva ottenuto il secondo successo nel torneo battendo nettamente la Gran Bretagna 3-0 (25-5, 25-14, 25-16). Le azzurre si sono dimostrate di gran lunga superiori rispetto alle avversarie, in pratica non c’è mai stata partita.
In classifica la nazionale tricolore occupa il secondo posto della pool B alle spalle della Russia. Oggi è in programma l’ultima giornata della fase a gironi, Aringhieri e compagne scenderanno in campo alle ore 17.30 per affrontare la Finlandia.

Amauri Ribeiro
: “La Russia è una grandissima squadra, non a caso lo scorso anno si è aggiudicata il titolo mondiale. Noi potevamo fare meglio, abbiamo commesso troppi errori. Dobbiamo far tesoro di questa sconfitta e cercare di non commettere gli stessi sbagli nei prossimi match del torneo. Tutta l’attenzione è ora sulla gara di domani contro la Finlandia: una formazione che conosciamo bene. Vogliamo lasciarci subito alle spalle la sconfitta contro la Russia”