Secondo Bowl in due settimane per la Prima Divisione, dove nel weekend si sono svolti regolarmente tutti e 23 gli incontri in programma, malgrado la pioggia che domenica ha un po’ rovinato la festa di un Campionato che si sta rivelando sempre più spettacolare. Continua il grande equilibrio annotato la scorsa settimana, con tutte le squadre di vertice molto vicine e nessuna realmente “in fuga”. L’innesto di diversi nuovi giocatori, molti provenienti dal tackle, sta regalando emozioni inattese e non è attualmente ancora possibile identificare alcun team candidato al titolo. Ogni squadra, incluse quelle di vertice, possono vincere una partita ma perdere quella successiva e con avversari sempre diversi, con pochissimi punti di scarto e, spesso, a pochi secondi dal fischio finale. Uno scenario sempre più avvincente e che rende giustizia al grande livello tecnico raggiunto dal flag football italiano. La classifica provvisoria, tuttavia, attualmente registra la presenza di un terzetto di testa, ovvero i campioni uscenti Arona 65ers, Refoli Trieste e Raiders Roma, con Leoni e X Men immediatamente a ridosso. Adesso, una settimana di pausa e poi si tornerà in campo nel weekend del 10-11 ottobre, quando il menù Fidaf si arricchirà anche dei Campionati giovanili tackle!

In Seconda Divisione, esordio del Girone C pregiudicato dal forte maltempo, che ha consentito lo svolgimento solo del primo blocco di 10 partite previste dal Bowl di Palermo. I risultati premiano, un po’ a sorpresa, la neonata formazione degli Eagles United, capaci di vincere tutte e 4 le sfide in programma, a conferma della validità di un progetto tecnico che ha visto l’unione di Cardinals e Sharks sotto un’unica bandiera (ma presenti in questo Girone anche con team indipendenti) e che sta cominciando a dare i suoi frutti. Molto bene anche i Mustangs, che hanno chiuso il bowl con lo score di 3-1, seguiti dai Carbides con 2-2, dagli Sharks con 1-3 e dai giovanissimi Cardinals con 0-4. Le squadre catanesi hanno dovuto rinviare l’esordio in campionato per le sopra citate cattive condizioni meteo.

A Caserta e Reggio Emilia, sedi delle partite del Girone B, Napoli 82ers e Angels Pesaro portano a casa il bottino pieno, con due vittorie a testa, mentre a Torino è dominio Pirates, che si portano in vetta al Girone A schiantando letteralmente tutti e tre gli avversari di giornata, ovvero Bengals, Hammers e Minotauri. .