Roma seven
Roma seven

Sarà ufficializzata in autunno, con un comunicato stampa congiunto, la media partnership dell’agenzia Sporteconomy a supporto della prossima edizione del “Roma Seven” (in programma nell’estate 2017 a Roma).

“Il Roma Seven è uno dei punti di riferimento in ambito internazionale della disciplina del rugby a sette, che ha trovato consacrazione nell’ultima Olimpiade di Rio, con partite avvincenti, oltre che spettacolari, e le vittorie di Fiji e Australia, rispettivamente in ambito maschile e femminile. Rio2016 sarà un driver per l’esplosione di questo fenomeno sportivo.

La città di Roma si sta confermando, di anno in anno, grazie al lavoro progettuale e all’organizzazione messa in campo da Fabrizio Bernardi (ideatore del trofeo), una location perfetta. Senza considerare la proiezione di questo progetto collegato alla disciplina olimpica del rugby seven in chiave di candidatura “Roma2024“. Per questa ragione, come agenzia giornalistica, specializzata in eventi di sport-business, abbiamo deciso di abbinare il nostro nome e brand all’evento clou del rugby a sette per il mercato tricolore (ed il terzo in ambito europeo). Per la nostra agenzia è un importante ritorno a supporto di eventi di profilo internazionale come nel 2009 (Mondiali di Nuoto e Mondiale di Baseball)” – ha dichiarato Marcel Vulpis direttore responsabile dell’agenzia Sporteconomy.it

Nell’ultima rassegna, la manifestazione tenutasi all’Acqua Acetosa (all’interno dei campi da rugby del centro di preparazione olimpica “Giulio Onesti”), ha attirato l’interesse di brand del calibro di Banca Generali financial planner, Felpharma, Lexus (official car) Radisson blu hotel, Fonte dei Medici, Il Corriere dello Sport, Metro, Porta Portese, Sport Club (magazine), Rigamonti Real Estate, Radio Globo, Rai Sport, Driver4U.

In autunno sono previsti i primi incontri con l’organizzatore Bernardi per supportarlo nella crescita mediatica (e non solo) dell’evento Roma Seven (location e date da stabilire).