Urna per niente benevola per l’Italrugby che ai prossimi Mondiali del 2023 si ritroverà nel girone proibitivo composto dai fenomenali “All Blacks” (Nuova Zelanda) e dalla Francia organizzatrice dell’edizione e che davanti al suo pubblico mira decisa al titolo. Le altre due squadre del girone A usciranno fuori da altri due gruppi di qualificazioni: uno americano, tra le favorite Canada e Uruguay e uno africano, in pole la Namibia.