Roberto-Rambaudi
Rambaudi spiega e condivide la scelta drastica del tecnico di Parma

Minuto numero 40 del primo tempo di Torino-Lazio; la prestazione della squadra di Pioli è talmente brutta che il tecnico è costretto al doppio cambio a pochi minuti dallo scadere della prima frazione di gioco. Roberto Rambaudi, intervenuto a Radiosei (98.100) nella trasmissione ‘Non Mollare Mai’, spiega e condivide la scelta drastica del tecnico di Parma: «Approvo totalmente il doppio cambio fatto da Pioli nel primo tempo, anzi l’avrei fatto anche prima. Era necessario dare un segnale forte alla squadra, perché nel primo tempo nessuno si è salvato e tra l’altro sono entrati calciatori che hanno fatto bene».

Poi entra nello specifico su alcuni singoli: «Milinkovic-Savic ha dato quello che mancava alla squadra: dinamismo e voglia di proporsi. È sempre propositivo dalla cintola in su, fa sempre i movimenti giusti. Sembra che manchi di cattiveria, ma in realtà è la sensazione che deriva dalla sua struttura fisica. È stato logico anche far uscire Cataldi anzitempo. Un giovane come lui – conclude Rambaudi – in quel contesto negativo va dietro agli altri».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here