L’estate è tradizionalmente la stagione più difficile per le persone anziane, che spesso rimangono sole nelle grandi città strette dalla morsa dell’afa. Anche per questo è nato un progetto dall’accordo tra il CONI Lazio e Roma capitale – Dipartimento Politiche Sociali, direzione benessere e salute, che prevede la collocazione in alcuni Municipi di spazi dedicati alla socializzazione e la proposta di una serie di attività. Ancora una volta viene ribadita una delle funzioni cardine dello sport, quella sociale, che ha come obiettivo quello di combattere l’isolamento o la solitudine di cui spesso, specie nel periodo estivo, soffrono le persone anziane. Con il fine di creare e favorire momenti di svago e benessere tra quei cittadini che, per svariati motivi non possono lasciare la città.

Il CONI Lazio ha così aderito al Piano Caldo del Comune, intervenendo nei Municipi II, V e XII (rispettivamente nel Centro Anziani Villaggio olimpico, Centro Anziani Sandro Pertini e Centro Anziani Capasso), con un tecnico della FSI Lazio, mentre nel Municipio IV (presso il Csa Primo maggio) è stata proposta un’attività di ginnastica dolce. Da un lato uno sport volto a tenere in allenamento costante l’attività mentale, mentre dall’altro un’attività volta a mantenere una buona forma fisica e ad adottare un corretto stile di vita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here