Doppietta di Matteo Bertelle nell'ELF CIV Moto3 a Misano

Il secondo appuntamento stagionale dell’ELF CIV 2021 disputatosi al Misano World Circuit Marco Simoncelli ha riservato podi e vittorie ai Pata Talenti Azzurri FMI. Impegnati in quattro distinte categorie, i 14 giovani piloti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana e da Pata Snack presenti hanno superato l’esame con riscontri e sensazioni importanti per il prosieguo di stagione.

Nella classe Moto3, Matteo Bertelle (Team Minimoto) ha vissuto un weekend trionfale conquistando la vittoria nelle due gare in programma. Assente al Mugello per il concomitante impegno nella Red Bull MotoGP Rookies Cup, il giovane Pata Talento Azzurro FMI ha fatto l’andatura, mostrandosi di gran lunga il pilota più veloce in pista. Nella medesima categoria, Andrea Giombini (Team Minimoto) si è assicurato un positivo quarto posto in Gara 1, mentre il Campione ELF CIV PreMoto3 in carica Cristian Lolli (SM POS Corse) ha concluso due volte nella top-10 con un decimo ed un settimo posto. Per Filippo Bianchi (Junior Team Total Gresini) la gara di domenica ha riservato un decimo posto, mentre ha vissuto un fine settimana da dimenticare il vice-Campione in carica Alberto Surra (Bardhal VR46 Riders Academy), scivolato in Gara 1 con il podio nel mirino ed impossibilitato a prender il via l’indomani per un problema tecnico riscontrato una volta schieratosi in griglia di partenza.
Preceduti dal solo Alberto Ferrandez, i Pata Talenti Azzurri FMI impegnati nell’ELF CIV PreMoto3 hanno conquistato un bel bottino di podi a Misano. Alex Venturini (Team Runner Bike 2WheelsPoliTO), al rientro quest’anno dopo lo stop forzato del 2020 per infortunio, si è reso protagonista di una pregevole rimonta in Gara 1 impreziosita dal secondo posto finale. Due volte sul podio Guido Pini (AC Racing Team Brevo) con un terzo ed un secondo posto, top-3 arpionata domenica anche da Flavio Massimo Piccolo (D34G Racing BeOn) classificatosi terzo. Nel novero dei piloti coinvolti nel progetto, dopo il quarto posto di Gara 1 Riccardo Trolese (M&M Technical Team) ha altresì pagato una scivolata nelle battute iniziali della seconda manche. Punti importanti per Edoardo ‘Edos’ Liguori (Team Pasini Racing 2WheelsPoliTO) con un sesto ed un quinto posto, doppia top-10 a firma Mattia Romito (9° e 8° a sua volta con la 2WheelsPoliTO del Team Pasini Racing), mentre l’esordiente Giulio Pugliese (AC Racing Team CS), Campione Italiano MiniGP 50cc 2020, ha fatto esperienza classificandosi ventesimo in Gara 2.

Nella Supersport 600 prosegue positivamente il percorso di crescita di Matteo Patacca (Bike e Motor Racing Team). Nono sabato, con gli pneumatici rain in una Gara 2 disputatasi con l’asfalto che andava man mano asciugandosi ha recuperato fino al quinto posto finale, affermandosi ai vertici di una categoria estremamente competitiva e selettiva. Segnali incoraggianti nella Supersport 300 da parte di Mattia Martella (Prodina Team Kawasaki), diciannovesimo e decimo nelle due gare, evidenziando riferimenti cronometrici in progressivo miglioramento nel fine settimana.

Roberto Sassone, Direttore Tecnico Velocità FMI: “Lasciamo Misano con qualche risultato di rilievo da parte dei Talenti Azzurri e pienamente consapevoli delle aree dove sarà necessario intervenire nel prosieguo di stagione. Bertelle in Moto3 ha imposto a tutti uno step avanti, riuscendo a girare in 43″ nonostante condizioni non propriamente ottimali per via del forte vento. Siamo felici per lui e dispiaciuti per quanto occorso a Surra, con un pesante doppio-zero ai fini-campionato. In PreMoto3 Ferrandez ha dettato il passo, con i nostri piloti che si sono difesi: Venturini in Gara 1 è andato a prenderlo conquistando un positivo secondo posto, mentre Pini è salito due volte sul podio con Piccolo terzo domenica. Ci soffermeremo in questa categoria sull’individuare opportune contromisure per far sì che i Talenti Azzurri riescano subito ad andare forte con partenza da fermo, così da non perdere il contatto nei primi giri di gara. Nella Supersport 300 si registrano qualche segnale di ripresa da parte di Martella che ha girato su ottimi tempi in Gara 2, mentre nella 600 Patacca è stato protagonista di una grandiosa prestazione domenica, rimontando dalla ventesima alla quinta posizione in un campionato di altissimo livello. Per un diciassettenne, all’esordio in Supersport, non è affatto male: questa top-5 fa morale e gli ha dato una carica extra per le prossime gare.”
Prossimo appuntamento nell’ELF CIV per i Pata Talenti Azzurri FMI all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola nel fine settimana del 3-4 luglio prossimi.