Porsche Ovindoli
Un socio del Porsche Sci Club durante la gara di sci

Gli amici porschisti appassionati di sci arriveranno venerdì 19 Febbraio ad Ovindoli (AQ), alla base del Monte Magnola e dei suoi oltre 30 chilometri di piste coperte da impianti di innevamento programmato. Dettaglio non di poco conto alla luce della stagione che definire anomala e dir poco. Se anche al Rally di Svezia l’organizzazione è stata costretta a dimezzare le prove speciali per assenza di neve, solo l’innevamento programmato quest’anno ha potuto salvare la stagione degli appassionati di sci.

Come al solito il venerdì sera è il momento di ritrovo per i proprietari di auto della Casa di Zuffenhausen (ricordiamo che è questo l’unico requisito) iscritti al club. Il Park Hotel Ovindoli ospiterà quindi anche il briefing delle 21.30, durante il quale saranno consegnate le pettorine e gli skipass per il gigante in due manche del giorno successivo. La prima è prevista per le 10, non prima di avere avuto modo di testare gli sci Vist per la stagione 2015/2016, con la consulenza dei tecnici presenti in loco. La Pista Anfiteatro ospiterà le due manche, prima del ristoro al Rifugio Anfiteatro, a pochi passi dal Villaggio Porsche. Si torna al programma “classico” con la prova auto nel pomeriggio del sabato, dopo che le ultime due tappe erano state rivoluzionate nel programma, a Madonna di Campiglio per la presenza in contemporanea della Winter Marathon, a San Sicario per l’assenza di neve, arrivata poi copiosa la domenica. Campo di test per le prove di abilità in auto, sotto l’occhio attento di Francesco Iorio, pilota della Porsche Driving Experience, sarà la zona del Parcheggio Dolce Vita. Finita la giornata “agonistica”, sempre nello spirito conviviale che contraddistingue i week end del Porsche Sci Club Italia e dopo la giusta dose di relax in Hotel, i soci si riuniranno per la cena presso il Ristorante La Baracca. La domenica sarà quindi completamente dedicata allo sci, per chi ne avesse piacere, con il tour degli impianti di uno dei più importanti comprensori del Centro Italia, in compagnia dell’esperto sciatore, nonché presidente del club, Claudio Berti e di Peter “Runghi” Runggaldier, direttore tecnico del club ed ex Azzurro. Per chi invece lo desiderasse, su prenotazione è possibile pianificare gite con i cavalli e quad.

La quarta tappa si concluderà come sempre con il pranzo della domenica, presso il Rifugio Anfiteatro ed accompagnato dal momento della premiazione e della consegna dei premi. Sarà anche l’occasione per l’arrivederci all’ultimo atto della stagione 2015/2016, a Moena (TN) dall’11 al 13 Marzo.
Renato Bicciato continua intanto a comandare la classifica generale, ma i giochi sono ancora aperti e le ultime due tappe potrebbero aprire al successo finale di uno dei primi 5 dell’attuale rankinng.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here