Conquista storica per l’Italia del nuoto paralimpico, ventinove (16 maschi/13 femmine) sono gli slots definitivi assegnati alla Federazione Italiana Nuoto Paralimpico. Ben il triplo rispetto ad una Londra poi non così tanto lontana.

” Un eccezionale risultato – a mia memoria il migliore di sempre, basti pensare che ai Giochi di Londra nel 2012, ne avevamo 11 di slots, nel 2016 a Rio quasi il doppio, ed ora il triplo… sono davvero senza parole”. Questo il commento a caldo del numero uno della Federnuoto Paralimpica alla notizia dell’assegnazione degli slots. “Vorrei ringraziare tutti gli atleti, lo staff tecnico nazionale, le società, la Giunta Cip ed al Presidente Del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli”.

“ Un traguardo straordinario ed incredibile, – dice il Segretario Generale Franco Riccobello – sono fiero di questi atleti e faccio i miei complimenti al CT Riccardo Vernole, allo Staff Tecnico Nazionale e a tutte le Società che si sono dedicate ai loro ragazzi. La serietà, l’impegno, la costanza ed il duro lavoro premiano sempre, complimenti a tutti”.