l taglio del nastro del Sindaco di Vasto Francesco Menna ha sancito l’inizio della 18^ edizione dei Giochi Del Mare che riempiranno le spiagge di Vasto dal 4 all’ 8 di giugno.

La manifestazione in maniera migliore non poteva partire. Nelle acque del Porto Ileana Colanero e Livia Bregonzio hanno stabilito due prestigiosi record del mondo di apnea lineare dinamica, prestazioni che hanno emozionato i presenti che hanno seguito le perfomance delle due atlete.

I primi applausi li ha strappati Ilenia Colanero, atleta disabile di Lanciano che ha compiuto la grande impresa percorrendo i 70 mt. a lei riservati nel tempo di 1’22” prestazione che ha demolito il precedente limite mondiale. Raggiante a fine gara la neo-primatista mondiale.

“E’ stata un’esperienza bellissima, la prima che mi ha visto protagonista in mare. Sono felice per la mia prestazione, ho trovato condizioni climatiche e di mare davvero ideali che mi hanno permesso di centrare l’obiettivo prefisso”.

Straordinaria prestazione anche per la romana ma varesina Livia Bregonzio, atleta della nazionale italiana di apnea indoor, detentrice di titoli mondiali e italiani, che tentava il primato del mondo in mare sulla distanza dei 140 mt. Livia ha centrato il risultato concludendo la sua prova in 2’22” centrando in pieno l’obiettivo.

“Sono entusiasta per come sono andate le cose oggi e per il risultato, l’attività in mare mi emoziona, Oggi c’erano tutte le condizioni per fare il record ma non era scontato. Sono riuscita nell’impresa e ne sono orgogliosa”.

Dal pomeriggio di oggi (4 giugno) sulla spiaggia di Vasto aprirà ufficialmente il villaggio dello sport dei Giochi del Mare. Nell’Arena Beach di Vasto, ‘firmata’ da PostepaySuzuki e Vastarredo, si alterneranno il beach soccer (maschile,  femminile e disabili), il beach rugby (maschile e femminile), il beach volley (maschile e femminile)

Attività intensa nel campo di Bocce beach e l’area dedicata al TTX dove proprio l’Abruzzo sarà il punto di partenza del circuito estivo nazionale. Non mancherà, infine, l’appuntamento con il beach badminton e i ragazzi diversamente abili della FIBa. La Fipsas, dal canto suo, avrà un coloratissimo spazio dedicato per tutte le molteplici attività all’interno dell’Arena Beach con piscine per la pesca, l’ecologia marina e il lancio tecnico.