Logo-FIDAL
Numeri record per l'atletica italiana

In crescita i tesserati della Federazione Italiana di Atletica Leggera. I dati raccolti a marzo 2016 parlano infatti di 151.593 affiliati, una cifra che, comparata a quella dello stesso periodo 2015, è superiore di 9.917 unità. Quasi diecimila in più dunque rispetto a dodici mesi prima, quando i numeri indicavano 141.676. In pratica, dopo i primi tre mesi del 2016, il numero dei tesserati è già pari al 78,45% del totale del 2015, che ricordiamo si è chiuso con 193.223. Molto interessante è l’analisi per categorie: perché se da una parte si conferma la crescita del movimento master (+2.249 uomini e +1.451 donne, per un totale di +3.700), dall’altra sono in netta crescita le categorie giovanili. Da marzo 2015 a marzo 2016 i cadetti (14-15 anni) sono 937 in più (equamente distribuiti: 462 cadetti e 475 cadette), i ragazzi (12-13 anni) sono 972 in più (473 + 499), mentre gli esordienti (6-11 anni) aumentano addirittura di 2.572 unità (1610 + 962). In totale, le tre categorie promozionali crescono di 4.481 rispetto allo stesso periodo 2015. Numeri che, complessivamente, non contano delle quasi ventimila persone che hanno scelto di praticare l’atletica leggera in Italia scegliendo Runcard: un fetta sempre più consistente di praticanti che, al 29 febbraio 2016, ammonta a 18.356 runner.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here