Le rondinelle volano basso in questo periodo e Cellino, dopo aver dato il benservito in settimana al tecnico uruguayano Diego Luis Lopez, si gioca la carta di Davide Dionigi per dare una svolta al campionato al suo Brescia che sabato, alle 14, proverà a fermare la corsa di una sorprendente Salernitana che guida la classifica della cadetteria forte dei ventitré punti conquistati in dieci gare. Ben tredici punti dividono in graduatoria le due formazioni ma alla vigilia le distanze tecniche tra le due contendenti non sembrano essere diametralmente distanti a leggere le quote sull’esito finale della gara proposte da BetFlag: 1 a 2,12, X a 3,15 e 2 a 3,55.

Il neo tecnico dei padroni di casa dovrà tener conto di una lunga lista di indisponibili a cominciare da Donnarumma al cui posto dovrebbe scendere in campo Ayé. La coppia d’attacco potrà essere formata da Raguda e Torregrossa, con Spalek a supporto. Jorosen confermato tra i pali e regia affidata a Labojjko. I granata, invece, potrebbero scendere in campo con Belec in porta, Bogdan, Gyomber con il rientro di Mantovani sulla linea difensiva con in attacco la coppia Djuric e Tutino.