Enrico Baroni

Tre stupende triplette hanno caratterizzato al PalaCatania la giornata conclusiva dei Campionati Italiani Junior e Under 2019. A centrarle sono stati Enrico Baroni (GSA Chiari), Luca Zhou (ASV Malles) e Zyver John De Leon (Junior BC Milano).

Baroni, nella categoria Junior, ha portato a casa la vittoria nel singolare maschile sconfiggendo in due set (21-8; 21-10) il compagno di club Alessandro Vertua. Lo stesso Vertua, in coppia con Matteo Masseti (GSA Chiari), ha dovuto cedere anche nel doppio maschile dove Baroni insieme a Marco Bailetti (Badminton Senigallia) è stato capace di chiudere la pratica in due set (21-18; 21-16). Anche nel doppio misto, stavolta con Chiara Passeri (GSA Chiari), Baroni ha sconfitto sempre in due set (21-18; 21-12) Matteo Massetti e Judith Mair.

Tripletta negli Under 17 centrata anche da Zhou che nel singolare ha superato in due set (21-14; 21-13) Alessandro Gozzini (GSA Chiari). In coppia con lo stesso Gozzini, il talento azzurro ha conquistato il titolo di doppio maschile battendo in due set (21-11; 21-17) Marcantonio Fiorito (Le Racchette) e Alessandro Stan (Boccardo Novi). Infine nel doppio misto, sempre due set (21-15; 21-17), sono bastati a Zhou insieme a Anna Sofie De March (ASV Malles) per avere la meglio su Alessandro Gozzini ed Emma Piccinin.

Zyver John De Leon

L’ultima tripletta è arrivata negli Under 13 a firma De Leon, che nel singolare maschile ha regolato in due set (21-7; 21-9) Ruben Fellin (Sport Promotion). Nel doppio maschile il successo è arrivato insieme a Giuseppe Monachella (Castel di Iudica) con il quale De Leon ha sconfitto in due set (21-7; 21-13) Pietro Capetta (Alba Shuttle) e Massimo Grotti (Modena Badminton). Tre set (17-21; 21-12; 21-8) invece sono stati necessari per conquistare il doppio misto insieme a Margherita Tognetti (Junior BC Milano) contro Giuseppe Monachella e Maria Lara De March (ASV Malles).

Judith Mair conquista una spettacolare doppietta nella categoria junior vincendo nel singolare femminile in tre lottati set (21-18; 20-22; 21-14) contro Katharina Fink (SSV Bozen). Il secondo titolo di Mair è arrivato sempre contro Fink nel doppio femminile dove sempre in tre set (15-21; 21-19; 21-11) le due rispettivamente erano in coppia con Gianna Stiglich (GS Fiamme Oro) e Yasmine Hamza. Due titoli anche per Gianna Stiglich che nel singolare femminile Under 15 ha anche sconfitto in due set (21-9; 21-5) Irene Guarneri (Brescia Sport Più).

Luca Zhou

Tante medaglie poi per alcune famiglie storiche del Badminton. Tre d’oro sono state conquistate da Emma Piccinin (BC Milano) e Simone Piccinin (Junior BC Milano). Emma ha centrato il singolare femminile Under 17 superando Yasmine Hamza in due set (23-21; 21-14). Simone invece ha avuto la meglio in due set (21-15; 21-18) nel singolare maschile Under 15 sul compagno di club Luca Tobias Bellazzi e nuovamente opposto a Bellazzi, accoppiato con Matteo Galati (Piume d’Argento), Piccinin ha vinto anche il doppio maschile Under 15 in due set (21-13; 21-7) insieme a Marco Danti (SSV Bozen). Tre medaglie d’oro anche per Anna Sofie e Maria Lara De March (ASV Malles). Oltre a quella del doppio misto le altre due sono arrivate entrambe nel doppio femminile: Anna Sofie insieme a Claudia Longhitano (GSA Chiari) ha battuto in due set (21-9; 21-15) Greta Doesel e Vera Stampfer (ASC Berg) mentre Maria Lara ha avuto bisogno del terzo set (17-21; 21-17; 22-20) insieme a Paola Massetti (GSA Chiari) per avere la meglio di Sofia Galimberti e Anna Hell (ASC Berg).

Questa edizione sarà ricordata anche per delle storiche prime volte, infatti due club (Brescia Sport Più e Castel di Ludica) hanno centrato le prime storiche medaglie d’oro. Castel di Ludica, oltre la medaglia di Monachella, è arrivato al successo anche con Vincenzo Maria Calderaro che in coppia con Carolina Rauner (ASV Malles) ha sconfitto in tre set (21-18; 17-21; 21-10) Bellazzi e Guarneri nel doppio misto Under 15. Proprio Irene Guarneri ha conquistato il primo oro di Brescia Sport Più nel doppio femminile Under 15 vincendo insieme a Margot Barbosa (Junior BC Milano).

Infine successo sudato al terzo set (21-18; 14-21: 21-14) per Katherina Koessler (SSV Bozen) che ha avuto la meglio su Paola Massetti nel singolare femminile Under 13.

“Vi ringrazio di essere venuti qui a Catania, ancora una volta sono molto orgoglioso adi tutti gli atleti, dei dirigenti e dei tecnici che hanno reso unica questa manifestazione – le parole del Presidente Federale Carlo Beninati -. Anche oggi avete confermato con la vostra partecipazione i grandi valori che caratterizzano il Badminton: la lealtà, la correttezza e la solidarietà. Una menzione particolare per le pari opportunità in questa speciale giornata dedicata alla lotta contro la violenza sulle donne. Infine un ringraziamento speciale a Mario Cati (Le Saette) e Vincenzo Pappalardo (Le Racchette) per l’organizzazione di questa indimenticabile edizione”.

Hanno premiato gli atleti il Presidente Federale Carlo Beninati, l’Assessore allo Sport del Comune di Catania e Vicepresidente Vicario del CONI Sicilia Sergio Parisi, il Delegato Provinciale CONI Catania Vincenzo Falzone, il Presidente del Comitato Regionale FIBa Sicilia Bartolomeo Calì, il Sindaco di Paternò Antonino Naso, il Vicesindaco di Paternò Ignazio Mannino e il Delegato Provinciale FIBa Catania Andrea Mola.

I Campionati Italiani Junior e Under Decathlon Perfly 2019 sono stati organizzati dai club BC Catania, Le Racchette e Le Saette in collaborazione con la Federazione Italiana Badminton e sono stati patrocinati dal CONI, dalla Regione Sicilia, dalla Città Metropolitana di Catania e dal Comune di Catania. Partner Istituzionali dell’evento sono Winner per le premiazioni, Volvo Car Room, Lab 3.11, Istituto di Credito Sportivo e Sport Senza Frontiere.