Domani si corre la XXV ACEA Maratona Internazionale di Roma, l’evento di running organizzato dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera e da Roma Capitale inserito nel calendario FIDAL. Saranno al via 10mila maratoneti italiani e di altre 88 nazioni, previsti migliaia di partecipanti anche alla Stracittadina.

La partenza è fissata alle 8.35 (alle 8.30 si aprirà con la gara dei disabili) in via dei Fori Imperiali, all’altezza di Largo Corrado Ricci, e l’arrivo sarà sempre in via dei Fori Imperiali poco prima dell’incrocio con via Cavour. Alla prova competitiva di 42,195 chilometri è abbinata la Stracittadina non competitiva di 5 chilometri, che partirà sempre in via dei Fori Imperiali a seguire dall’ultima partenza delle tre onde della maratona, e si concluderà all’interno del Circo Massimo.

Nel dettaglio, saranno 7080 gli italiani e 2920 gli stranieri provenienti da 88 nazioni differenti. Per ciò che concerne l’Italia, il Lazio è la regione più rappresentata con 2657 iscritti, dei quali 2283 da Roma e provincia.

Le nazioni estere più rappresentate, invece, sono la Francia con 804 iscritti, la Gran Bretagna con 278, la Spagna con 262, la Germania con 198 e gli Stati Uniti con 161. Gli uomini iscritti sono 7966, le donne 2034 .

Il percorso
Il percorso, con i suoi 42 chilometri e 195 metri, si snoderà attraverso piazza Venezia, via del Teatro Marcello e via Petroselli, piazza Bocca della Verità, Porta Capena e Piramide, viale Marco Polo, la Colombo e viale Marconi, viale Ferdinando Baldelli e via Ostiense, via Marmorata, piazza dell’Emporio, il lungotevere lato Centro, ponte Cavour, via Vittoria Colonna, piazza Cavour, via Crescenzio, piazza Adriana e San Pietro, piazza del Risorgimento.

Poi ancora il quartiere Prati, viale Giulio Cesare, viale delle Milizie, via della Giuliana, piazzale Clodio, viale e piazza Mazzini, i lungotevere Oberdan e della Vittoria, l’area del Foro Italico, ponte Duca D’Aosta, il lungotevere lato Flaminio, viale della XVII Olimpiade, viale Tiziano e piazza Apollodoro, Belle Arti e il lungotevere delle Navi, Ripetta e piazza Augusto Imperatore, via del Corso e piazza di Spagna, via di Monte Brianzo e via Zanardelli, corso Rinascimento e corso Vittorio, via del Plebiscito e di nuovo l’area tra piazza Venezia e i Fori Imperiali.

La Stracittadina
Alla Stracittadina di 5 chilometri, le cui iscrizioni saranno aperte fino a sabato 6 aprile al villaggio allestito al Ragusa Off di via Tuscolana, si attendono migliaia di persone, tra cittadini e turisti.

La Stracittadina partirà sempre da via dei Fori Imperiali, qualche minuto dopo lo start della maratona. Il percorso si snoda nel cuore della Roma imperiale, toccando alcune delle vie più affascinanti della Città Eterna, e arriva dentro al Circo Massimo, luogo della festa finale con stand e animazione per tutti.

Insieme a Decathlon, partner della Stracittadina, è stato realizzato il progetto “Fai sport con Decathlon”, che consentirà di donare materiale sportivo agli Istituti scolastici attraverso le iscrizioni di studenti e genitori degli stessi.

Viabilità e trasporto pubblico
Nella giornata di domenica le strade saranno progressivamente chiuse e riaperte al passaggio dei maratoneti e anche la rete di trasporto pubblico centrale e semicentrale sarà modificata per lasciare spazio alla gara. Occorrerà fare attenzione, quindi, al percorso della propria linea di bus.

il servizio della metropolitana e delle ferrovie non subirà variazioni, per muoversi nelle zone interessate dalla maratona, quindi, converrà usare le linee su ferro. La stazione Colosseo, resterà chiusa da inizio servizio e sino a cessate esigenze; per raggiungere la zona di via dei Fori Imperiali sono utilizzabili anche le stazioni Cavour o Circo Massimo.

Per quel che riguarda bus e tram, nel corso della maratona e comunque con differenze d’orario a seconda della linea, 7 collegamenti saranno sospesi (2, 40, 64, 70, 130, 280 e 628); 10 linee saranno deviate (23, 69, 85, 118, 160, 671, 714, 766, C2 e C3) e altre 55 limiteranno i propri percorsi: i collegamenti tranviari 3, 8 e 19 e le linee di bus H, 32, 34, 44, 46, 49, 51, 52, 53, 60, 62, 63, 71, 75, 77, 80, 81, 83, 87, 89, 98, 115, 128, 170, 180, 190, 200, 201, 226, 301, 446, 490, 492, 495, 590, 715, 716, 718, 719, 775, 781, 792, 870, 881, 910, 911, 913, 916, 982 e 990, C6 e C8.

Per quel che riguarda le linee di Roma Tpl, la 226 durante la gara non raggiungerà piazza Mancini, fermandosi a viale di Tor di Quinto; la 982 non arriverà a viale della XVII Olimpiade, fermandosi all’altezza del piazzale della stazione Fs di San Pietro; i bus di C6 e C8 non raggiungeranno il capolinea di viale Baldelli, limitando le corse la C6 a viale Marconi altezza via Grimaldi e la C8 a largo Leonardo da Vinci/viale Giustiniano Imperatore.

Per tutta la durata della manifestazione, la situazione in tempo reale del trasporto pubblico sarà disponibile sul sito www.atac.roma.it – sezione tempo reale – e sul profilo Twitter di Atac spa @infoatac, accessibile all’indirizzo www.twitter.com/infoatac e, su WhatsApp inviando una richiesta di informazioni al numero 335.1990679