Quattro promozioni in finale per l’Italia dell’atletica nella mattina della quinta giornata, ai Campionati Europei di Berlino. Prosegue il bel momento azzurro nei 3000 siepi, dopo la medaglia di bronzo vinta ieri sera al maschile da Yohanes Chiappinelli. Tra le donne Isabel Mattuzzi supera il turno con una gara di gran coraggio e un progresso personale di oltre 16 secondi, diventando la seconda di sempre a livello nazionale in 9:34.02. È il miglior crono degli ultimi dieci anni: soltanto la primatista italiana Elena Romagnolo ha corso più veloce (9:27.48) nel 2008. La 23enne trentina è quinta nella seconda batteria e qualificata di diritto, invece dodicesima ed eliminata l’emiliana Francesca Bertoni (9:47.75). Applausi anche per il miglioramento di Martina Merlo con 9:41.05, all’ottavo posto nella prima batteria. Non basta per la finale, perché la 25enne torinese è la prima delle escluse, ma toglie quasi tre secondi al suo precedente limite (quarta italiana alltime).

Le due staffette 4×400 azzurre corrono in finale ai Campionati Europei di Berlino. Il team femminile vince la batteria con il tempo più veloce del primo turno in 3:27.63 e con lo stesso quartetto “all black” formato da Maria Benedicta Chigbolu, Ayomide Folorunso, Raphaela Lukudo e Libania Grenot che aveva conquistato l’oro ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona, migliorando però il risultato di 3:28.08 ottenuto in quell’occasione. Pass diretto anche per la squadra maschile: Edoardo Scotti, Michele Tricca, Vladimir Aceti e Davide Re con 3:04.08, settimo crono totale e secondo posto nella seconda batteria alle spalle del Belgio (3:02.55). Sulla pedana dell’asta missione compiuta per Claudio Stecchi: il 26enne fiorentino mette a segno un decisivo salto a 5,51 alla prima prova e va in finale. Nel triplo invece il 22enne Simone Forte è il primo degli esclusi con 16,35 (+1.4) in una serie in crescita e il capitano azzurro Fabrizio Donato, quarantadue anni da compiere martedì prossimo, manca l’accesso in finale con 16,15 (-0.9) per il ventesimo posto in qualificazione. Vanno in semifinale le due sprinter italiane sui 200 metri, entrambe seconde in batteria: Gloria Hooper in 23.28 (+0.4) e Irene Siragusa, 23.60 (-0.5).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here